Sportdance. Borroni (Rimini Fiera): ‘manifestazione sempre più internazionale’

Altri SportRimini Sport

2 giugno 2012, 21:05

I Campionati italiani di danza sportiva sono entrati nella fase più importante, quella dei campionati Assoluti, dove si laureano i migliori ballerini italiani e dove si scelgono gli atleti che possono rappresentare l’Italia nel mondo, partecipando alle gare internazionali – si legge in una nota dell’organizzazione -. Si conclude a Rimini Fiera domenica 3 giugno la quinta edizione di SPORTDANCE, il Festival Europeo della Danza Sportiva (www.sportdance.it).

MARCO BORRONI (RIMINI FIERA): “MANIFESTAZIONE SEMPRE PIU’ INTERNAZIONALE”
“Anche quest’anno – dice Marco Borroni, responsabile per Rimini Fiera di SPORTDANCE – la manifestazione non ha disatteso le aspettative iniziali. Siamo lieti anzi di aver confermato e superato i numeri dello scorso anno, grazie anche all’idea della Federazione Italiana Danza Sportiva di unire in questi giorni di gare anche gli Assoluti di danza e le gare internazionali”.
E proprio dall’estero arrivano i dati più confortanti, con un trend di crescita degli atleti stranieri significativo. “Questo lo si deve – spiega Borroni – alla qualità delle competizioni internazionali portate a Rimini Fiera dalla Fids, che voglio ringraziare, dal Commissario Luca Pancalli, al segretario generale Carla Giuliani fino a tutti i dirigenti, arbitri e tecnici per averci consentito di fare un evento pienamente internazionale, ma anche per la cura con cui tutti hanno lavorato seguendo l’organizzazione di questa manifestazione che occupa sempre più spazio, sei i padiglioni interessati dallo scorso anno, in un arco di tempo che si è allungato dalla prima edizione arrivando fino ai dieci giorni di quest’anno”.

In soli cinque anni SPORTDANCE è cresciuto in spettacolarità, ma anche in numeri. Quelli dell’edizioni 2012 sono importanti. “Non solo per quanto riguarda le presenze in Fiera – spiega Marco Borroni – ma anche sul fronte delle presenze turistiche. Il fatto che la manifestazione si sia legata anche al ponte del 2 giugno ha dato modo agli operatori riminesi di creare pacchetti turistici ad hoc”. Rimini insomma è sempre più l’area deputata al turismo sportivo, motivo per il quale gli atleti coinvolti in SPORTDANCE 2012 sono particolarmente contenti di poterci arrivare, per gareggiare, naturalmente, ma anche per passare qualche giorno in questo territorio.

Intanto dalla FIDS si apprende che le nazioni coinvolte sono state oltre 30 e ogni atleta ha in media con sé almeno tre persone. Superate ancora una volta quindi le 150 mila presenze che SPORTDANCE 2012 ha portato a Rimini da tutto il mondo, dimostrando la sua internazionalità. La danza sportiva non ha frontiere e, soprattutto, ha un seguito che va oltre i confini nazionali. Per la FIDS “Rimini è la città ideale per i Campionati di danza sportiva, perché coniuga alle esigenze sportive, anche quelle turistiche”.

DOMENICA 3 GIUGNO: ATTESI MIGLIAIA DI BALLERINI
Ultimo giorno di gare quello di domenica 3 giugno, nel quale si disputeranno le fasi finali degli Assoluti italiani di danze Standard e di danze Caraibiche. Grande attesa per i risultati finali. Questa giornata infatti laureerà i migliori ballerini italiani in assoluto. I migliori di tutti saranno scelti per rappresentare l’Italia all’estero nelle competizioni internazionali. Sono migliaia i ballerini che scenderanno in pista in questa giornata di gare, sia per le danze caraibiche, che sono le più seguite di tutte, sia per le altre in programma. Si tratta del Duo Synchro, del Synchro Modern, del Synchro Latin, del Sincronizzato Latin, del Sincronizzato “a Tema”, ma anche delle Synchro Dance, Choreographic Dance e dello Show Freestyle, cioè Balli di Gruppo Amatoriali, dove gareggiano contemporaneamente gruppi molto numerosi e colorati.

IN MOSTRA CON DANCE EXPO
Nell’area Dance Expo (Hall centrale), la vetrina commerciale delle aziende interessate al mercato della danza sportiva (abbigliamento, accessori, integratori alimentari, cosmetici…). Sono 40 le aziende che partecipano all’edizione 2012.

Il Commissario Straordinario FIDS Avv. Luca Pancalli, presente oggi a Sportdance, ha voluto salutare gli atleti in gara, visitando i Padiglioni della Fiera di Rimini.
“Vi porto il saluto del Presidente del CONI Petrucci – ha detto il vicepresidente Coni e presidente del Comitato Paralimpico Italiano – e vi faccio il mio personale in bocca al lupo. In questo anno e mezzo di commissariamento abbiamo tracciato una strada che si prefigge di portare questo grande movimento verso la massima valorizzazione della sua componente sportiva. Ricordatevi che, nonostante la danza sportiva sia una disciplina molto spettacolare, voi siete atleti con la A maiuscola ed è necessario che venga sempre rispettata la vostra dignità di atleti, in maniera che la dimensione sportiva di questo ambiente emerga con evidenza.
A tal proposito abbiamo deciso di creare, come già avviene nelle altre Federazioni, il Club Azzurro, seguendo con grande attenzione gli atleti che vestono la maglia azzurra e difendono l’onore dell’Italia nelle competizioni internazionali. Abbiamo stanziato dei soldi per perseguire questo obiettivo e grazie alla collaborazione con la Federazione Medico Sportiva riusciremo a dare ai nostri atleti il supporto che meritano”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454