mercoledì 12 dicembre 2018
In foto: Scattato dalla seconda piazza in griglia, il pilota del Team Jir è rimasto per tutti i ventun giri nel gruppetto di testa formato da Bradl, Marquez, Smith e poi Iannone, dove le posizioni sono cambiate frequentemente.
di    
lettura: 1 minuto
dom 3 lug 2011 20:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 11
Print Friendly, PDF & Email

De Angelis ha chiuso quello che può essere considerato il suo secondo Gran Premio di casa in quarta posizione, risultato che fa morale e che aggiunge punti importanti alla classifica -si legge in una nota ufficiale-.

Tra due settimane si correrà al Sachsenring e prima di allora la squadra lavorerà sulle importati indicazioni ottenute in questo soddisfacente e brillante week end toscano.

Alex De Angelis (4°): “E’ inutile nasconderlo, un po’ di rammarico c’è, perchè salire sul podio al Mugello sarebbe stato fantastico. Però siamo felici perchè abbiamo fatto il nostro miglior week end, non solo la nostra miglior gara, ed è la prima volta che lottiamo fin dalle prime battute per poterla vincere. Indubbiamente è un week end che ci ha insegnato tanto e ci ha fatto capire quali sono i punti favorevoli e sfavorevoli della moto. Abbiamo ancora delle cose da sistemare sull’assetto: la mia MotoBI si muoveva parecchio, soprattutto nei cambi di direzione rapidi. Nella lotta ho preso due o tre imbarcate che mi hanno fatto perdere qualche posizione, ma sono riuscito a contenere Iannone e sono rimasto aggrappato ai primi, pronto ad approfittarne in caso di errori. In questo week end abbiamo faticato tanto ma abbiamo anche portato a casa tante soddisfazioni e un bel risultato”

Notizie correlate
Rimini Rimini Social

Una mostra blu, blu, blu

di Redazione
di Redazione
Le proposte di Bimbiarimini

Le proposte di Bimbiarimini

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO