venerdì 14 dicembre 2018
In foto: Si sono difesi con onore i due rappresentanti della Federazione Sammarinese Atletica Leggera presenti ai Campionati Mondiali giovanili, che si chiudono domenica 10 luglio a Lille.
di    
lettura: 2 minuti
sab 9 lug 2011 08:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 31
Print Friendly, PDF & Email

Alla settima edizione della rassegna iridata under 17 organizzata dalla Iaaf (in lizza 1385 giovani atleti, 760 ragazzi e 625 ragazze, in rappresentanza di 175 federazioni di tutti i continenti) a difendere i colori biancazzurri erano Maria Speranza Biordi e Andrea Ercolani Volta, entrambi tesserati per l’Olimpus San Marino -si legge in una nota ufficiale-.

In particolare la Biordi, nata il 15 giugno 1994, ha disputato i 100 metri piani nel pomeriggio di mercoledì 6: la giovane del Titano ha corso la seconda batteria, in ottava corsia, chiudendola in settima posizione e fermando il cronometro in 13″74, vicinissima al 13″71 che è il suo personale e con un notevole progresso rispetto al 14”03 ottenuto a Serravalle il 30 aprile scorso e valido per l’ammissione alla rassegna iridata.

Grazie a questa prestazione l’allieva di Eleonora Rossi, tecnico presente ai Mondiali per la federazione, si è lasciata alle spalle 7 delle 62 velociste presenti.

Dal canto suo Andrea Ercolani Volta (20 aprile 1995) si è cimentato invece nei 200 metri piani venerdì 8 luglio, inserito nella seconda batteria, in quarta corsia, chiusa in settima posizione con il tempo di 24″69, non lontano dal 24″54 fatto segnare il 2 giugno a Parma, sua miglior prestazione nel mezzo giro di pista.

Ercolani Volta si è così classificato 77° sugli 82 concorrenti presentatisi ai blocchi di partenza a Lille.

“Sono davvero contento della prova di Maria Speranza in una competizione di valore assoluto come questa – commenta il presidente federale Giorgio Urbinati – dove il rischio per i nostri rappresentanti è sempre quello di essere il fanalino di coda della classifica. Spero dunque che possa servirle da stimolo in prospettiva futura. È infatti una ragazza dotata di qualità, ma che non sempre in termini di carattere e determinazione riesce ad esprimersi al massimo. Ha avvicinato i propri limiti poi Andrea, che proprio uno sprinter non è, dato che gli allenatori per lui propendono per 400 e 800 metri. In ogni caso aver partecipato a questi Mondiali sarà sicuramente per lui un’esperienza molto formativa in prospettiva futura “.

Per l’atletica del Titano sarà un mese di luglio intenso, anche se la dirigenza federale ha rinunciato a partecipare ai Campionati Europei under 23 di Ostrava (Repubblica Ceca, 14-17 luglio) non avendo a disposizione alcun atleta all’altezza di una competizione continentale di tale spessore tecnico.

Eugenio Rossi sarà invece in pedana nel salto in alto agli Europei juniores a Tallinn, capitale dell’Estonia (21-24 luglio), quindi sarà la volta delle Giornate Olimpiche della Gioventù a Trebisonda (Turchia) dal 24 al 29 luglio, con lo sprinter Santos Nicolas Bollini tra i cinque atleti biancazzurri scelti dal Cons.

(nella foto Andrea Ercolani Volta)

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna