lunedì 17 dicembre 2018
In foto: Borsa di Milano in affanno dopo il lunedi' nero. Continua la corsa inarrestabiloe dello spread. I ministri dell'Eurogruppo a Bruxelles si dichiarano pronti "ad adottare ulteriori misure contro il contagio", a partire da un rafforzamento del Fondo salva-stati. Oggi si riunisce l'Ecofin.
di    
lettura: 1 minuto
mar 12 lug 2011 09:43 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La crisi italiana è determinata dai mercati, secondo il direttore dell’Fmi Christine Lagarde. Attesa al Tesoro e alla Banca d’Italia per l’asta di oggi di Bot per 6,75 miliardi.

Poco dopo l’apertura (-1,9%) gli indici di Piazza Affari sono crollati: il Ftse Mib cede il 4,08% e il Ftse All Share il 3,84%.

Prosegue invece inarrestabile la corsa al rialzo della spread tra il Btp decennale l’equivalente bund tedesco. La forbice si è allargata ad un nuovo record di 330 punti. Il rendimento del Btp vola al 5,90%.

Infine Euro in calo sui mercati internazionali sia rispetto al dollaro sia rispetto allo yen. La moneta unica europea passa infatti di mano a 1,3931 contro il biglietto verde e a 111,37 rispetto allo yen. L’incertezza sul debito sovrano dei paesi periferici di Eurolandia e il timore del contagio pesano sulle quotazioni della moneta unica che ieri sera a Wall Street segnava 1,4019 sul dollaro.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna