martedì 22 gennaio 2019
In foto: L'Emilia-Romagna è pronta ad accogliere i primi 1500 profughi in arrivo dal Nordafrica. In tutto la regione ne ospiterà 3.700, distribuiti tra le province in base al numero di abitanti. A Rimini ne arriveranno circa 260.
di    
lettura: 1 minuto
gio 7 apr 2011 17:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’Emilia-Romagna è pronta ad accogliere i primi 1500 profughi in arrivo dal Nordafrica. Lo ha annunciato il sottosegretario alla presidenza della Regione, Alfredo Bertelli, al termine del secondo tavolo regionale sull’emergenza umanitaria.

I primi profughi dovrebbero arrivare entro una settimana. Altri 750 in una seconda fase, sino a raggiungere la quota di 3.700 concordata con il Governo.

Come a livello nazionale, i profughi saranno distribuiti tra le varie province in base alla percentuale di popolazione residente. A Rimini ne arriverà il 7%, pari a circa 260 persone (un centinaio nella prima fase). Il 22,7% andra’ in quella di Bologna, il 6,10% a Ravenna, il 10 a Parma, il 12 a Reggio Emilia, il 15,9 a Modena, l’8% a Ferrara, l’8,9% a Ravenna, l’8,9% a Forli’ e Cesena.

Accantonata l’ipotesi delle tendopoli, per individuare i siti di accoglienza sono in corso incontri con le Prefetture, le autorità ecclesiastiche e le associazioni di volontariato.
Le strutture scelte per l’ospitalita’, che accoglieranno al massimo alcune decine di persone ognuna, verranno individuate da Comuni e Province e passate al vaglio della Protezione Civile. Le risorse saranno garantite dal Governo.

La prossima cabina di regia si riunirà martedì. Intanto si lavora con i servizi sociali per accogliere i minori già da domani.

(foto Il Giornale)

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna