giovedì 24 gennaio 2019
In foto: "Le prove di ieri non rispecchiano secondo me i nostri valori ed hanno rovinato un po' la nostra classifica - ha dichiarato l'imprenditore riminese -. Il nostro obiettivo è quello di regatare entro le prime dieci posizioni ed è quello che siamo riusciti a fare oggi".
di    
lettura: 2 minuti
dom 20 mar 2011 21:17 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Sono terminate a Napoli le regate della prima tappa Audi Sailing Series. Mascalzone Latino ha conquistato la prima posizione, seguito da Samba Pa Ti e dal Campione del Mondo in carica B-Lin Sailing.

Sole e vento nell’ultima giornata di gare, il campo di regata è stato posizionato di fronte Posillipo; la flotta dei Melges 32 ha regatato con condizioni instabili e vento tra 15-20 nodi. Durante la giornata di venerdì il vento si è fatto attendere causando il rinvio delle regate previste, sabato si sono svolte quattro prove che hanno messo a dura prova i tattici nelle scelte del bordeggio.

“Sono soddisfatto dell’esito di questa prima tappa – ha commentato Paolo Cian, tattico di Sei tu – dopo la giornata di ieri dove non siamo riusciti a dare il meglio di noi stessi e le condizioni molto instabili, nelle tre prove di oggi abbiamo portato a termine dei buoni piazzamenti. Il livello della classe è molto elevato, sono state delle regate davvero spettacolari. Per me regatare a Napoli è sempre un piacere, è molto bello che ci siano regate di questo livello nel Golfo”.

Dopo sette prove l’equipaggio di Antonello Morina, imprenditore riminese e timoniere di Sei tu, con alla tattica il fuoriclasse napoletano, ha concluso il suo primo appuntamento in quattordicesima posizione, ottenendo rispettivamente i seguenti risultati parziali: 8, 17, 21, 16 , 8, 10, 10.

“Le prove di ieri non rispecchiano secondo me i nostri valori ed hanno rovinato un po’ la nostra classifica – ha dichiarato Antonello Morina -. Il nostro obiettivo è quello di regatare entro le prime dieci posizioni ed è quello che siamo riusciti a fare oggi. Credo ci siano mancati alcuni giorni di allenamento, sono rimasto un anno lontano dal timone mentre gli altri armatori hanno continuato a fare esperienza a bordo di questa bellissima barca”.

Nella classifica generale si può riscontrare come Sei tu sia riuscita nell’ultimo giorno di regate a recuperare in parte il risultati di sabato. “Siamo soddisfatti – ha concluso Marco Morina – ma cercheremo di migliorarci fin dalla prossima tappa.”

A Napoli hanno regatato oltre 20 team Melges 32, provenienti da Cecoslovacchia, Spagna, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Stati Uniti, Francia e Italia.

Il prossimo appuntamento per questa classe è a Scarlino, dal 29 aprile al 1 maggio. Il team Sei tu regaterà nuovamente a Napoli il prossimo week-end a bordo del Melges 20, timonato da Marco Morina in equipaggio assieme a Alberto Bolzan e Stefano Orlandi.

Per leggere la classifica generale della prima tappa Audi Sailing Series clicca qui.

Clicca sulle immagini per vederle in alta risoluzione e scaricarle. Photo Credit Nicola Davanzo/Numa Italia

Sei Tu è il Melges 32 di Antonello Morina, imprenditore riminese da diversi anni attivo nello sport della vela e in quello del basket. A bordo, oltre al timoniere/armatore regatano Paolo Cian (tattico), Pierluigi Fornelli (randa), Stefano Rizzi (tailer), Marco Morina (tailer), Michele Gnutti (mastman), Francesco Dal Bon/Antonio Izzo (drizze) e Giovanni Chiari (prodiere). L’imbarcazione è sponsorizzata dall’Immobiliare Spiga ed è gestita dalla Sail-Pro, societa’ specializzata nella gestione di imbarcazioni e fornitura di manodopera sportiva.

Il circuito Audi Sailing Series 2011 riservato alla classe Melges 32 è composto da quattro tappe nelle seguenti località italiane: Napoli (18-20 marzo), Scarlino (29 aprile – 1 maggio), Porto Cervo (17-19 giugno) e Malcesine (15-17 luglio). Sei Tu partecipa anche al Campionato del Mondo Melges 32 a Palma di Maiorca, Spagna (20-24 Settembre).

Altre notizie
di Icaro Sport