domenica 20 ottobre 2019
menu
Rimini Rimini Social

'Conciliare famiglia e lavoro': giovedì un seminario alla sede CCIA

In foto: Giovedì a Rimini si terrà il seminario "Conciliare famiglia e lavoro: il nuovo bando e le opportunità della Legge 53/2000".
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 3 ott 2007 19:18 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’inizativa rientra nel progetto “Percorsi femminili di formazione e sostegno alla crescita professionale e all’autoimprenditorialità”.
I lavori si terranno dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 alla sede della Camera di Commercio in via Sigismondo, 28.
Il seminario gratuito, é rivolto a donne imprenditrici, aspiranti imprenditrici lavoratrici dipendenti o atipiche, donne non occupate, residenti in Emilia Romagna.

Il programma a cura della Camera di Commercio:

Il tema del seminario, tenuto dalla dottoressa Mariangela Gritta Grainer, è “Conciliare famiglia e lavoro: il nuovo bando e le opportunità della Legge 53/2000. Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle città”, presentato in una modalità di lavoro che prevede la partecipazione attiva del docente e delle partecipanti con confronti, discussioni, verifiche a chiusura di ogni fase; saranno utilizzati anche dei mini test e dei questionari sugli argomenti descritti.

Il seminario sarà articolato in tre fasi:

1. Il tempo per le donne e per gli uomini; il tempo come risorsa di ogni singola persona: valori e finalità delle legge 53/00;

2. Congedi parentali familiari; congedi per la formazione; i tempi della città;

3. Art. 9 L. 53/00: progetti di finanziamento per le imprese che applichino forme di flessibilità di orario per lavoratrici madri o lavoratori padri; programmi di formazione per il reinserimento dei lavoratori dopo il periodo di congedo; progetti che consentano la sostituzione del titolare d’impresa o del lavoratore autonomo che benefici di astensione obbligatoria o di congedi parentali, con altro imprenditore o lavoratore autonomo; interventi che favoriscano la sostituzione, il reinserimento, l’articolazione delle prestazioni di persone con figli minori o disabili a carico o con anziani non autosufficienti.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna