lunedì 22 luglio 2019
menu
In foto: In questi giorni la Diocesi di Rimini ha inviato al Patriarcato Latino di Gerusalemme quindicimila euro per sostenere la scuola parrocchiale di Taybeh, in territorio palestinese. www.diocesi.rimini.it
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 29 mag 2007 14:18 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Da anni la Diocesi di Rimini aiuta la scuola di Taybeh.
Nel 2001 ha costruito 8 nuove aule; un ampliamento resosi necessario perché la scuola accoglie studenti da tutto il territorio circostante. Il numero degli allievi è elevato: sono 450, dalla prima elementare all’ultimo anno dei licei classico e scientifico. E’ una “scuola di pace”: due terzi degli alunni e degli insegnanti sono cristiani, un terzo è musulmano.
Dopo l’ampliamento della scuola, l’aiuto della Diocesi si è rivolto al sostegno degli alunni e delle loro famiglie mediante l’erogazione di borse di studio (trecento euro per ogni allievo). La scuola infatti non riceve contributi statali – oltretutto ancora non esiste lo “Stato palestinese” – e vive delle rette scolastiche che molte famiglie non possono pagare a causa della precaria situazione economica per il latente conflitto esistente nei territori palestinesi; la disoccupazione è altissima.
Il progetto “per la scuola di pace di Taybeh” è promosso dalla Caritas diocesana.
Agli interventi trasmessi dalla Diocesi di Rimini contribuiscono numerose parrocchie, singole persone e i fondi per la cooperazione elargiti da amministrazioni locali, come la Provincia e il Comune di Rimini.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna