giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Il Consiglio Comunale di Rimini ha approvato il piano generale del sistema fognario del Comune, una sorta di aggiornamento del piano precedente, datato 1972
di    
lettura: 1 minuto
ven 17 feb 2006 19:45 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Messa in sicurezza del sistema idraulico, tutela ambientale, dalla balneazione alla qualità delle acque, funzionalità della rete: ecco le parole d’ordine del piano del sistema fognario del comune di Rimini, passato sera in consiglio senza voti contrari. L’atto pone fine al lungo iter procedurale, iniziato nel 2002, e consente di mettere mano mano al piano regolatore precedente, datato 1972.
Le opere da realizzare, sia quelle di medio periodo che quelle più urgenti, che rientrano cioè nella prossima legislatura, adegueranno l’infrastruttura fognaria ed idraulica di una città le cui esigenze sono cresciute contemporaneamente al suo sviluppo.
Con uno sforzo in più: individuare le criticità esistenti e le condizioni di sviluppo di Rimini nel prossimo ventennio. E già che ci siamo, facendo attenzione ad avviare percorsi coerenti con il sistema depurativo, come vuole l’Europa, visto che Rimini è capofila del progetto Sawataca.
Fresco fresco di approvazione, il piano individuerà la famosa lista degli interventi più urgenti, quelli da realizzare nei prossimi cinque anni.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna