Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Riccione

Maxioperazione contro spaccio ecstasy: il traffico toccava discoteca della Perla

In foto: Aveva filiali anche in Riviera un grosso traffico di droga sgominato oggi con una maxioperazione partita da Ferrara. A gestire lo spaccio, destinato in particolare alle discoteche, un'organizzazione salernitana.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 31 gen 2005 12:04 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’indagine ad ampio raggio, da Verona a Salerno, che ha sgominato un grosso traffico di droga, partita da Ferrara per poi toccare diverse province del centro nord Italia e anche la Riviera.
L’operazione Roxy, questo il nome dato dagli inquirenti, è scattata questa mattina e ha visto anche la collaborazione della squadra mobile di Rimini. 16 in totale le ordinanze di custodia cautelare, 42 gli indagati, 22 le perquisizioni e ancora più impressionanti i numeri dello stupefacente sequestrato: 120mila pasticche di ecstasy, cui se ne aggiungono altre 100.000 che secondo gli inquirenti farebbero capo allo stesso traffico, e 447 grammi di cocaina.
Le indagini, durate oltre un anno e con una mole enorme di intercettazioni telefoniche, hanno permesso di ricostruire l’organigramma del gruppo che aveva al suo vertice i fratelli Luca e Pierpaolo Avallone di Salerno. La base operativa era una villa affittata dagli Avallone a Pianoro, nel bolognese, dove sono stati trovati 30 chili di pasticche.
La droga, proveniente in buona parte dalla Spagna, veniva poi ceduta ai piccoli spacciatori, che provvedevano a pagamenti on line. La centrale riforniva poi in discoteche di mezza Italia: in alcune, compresa una discoteca riccionese, gli Avallone gestivano traffici sistematici.
Gli arrestati provengono dalla Campania o da altre regioni del sud, ma la maggior parte di loro risulta domiciliata in Emilia. Uno dei ricercati si trova ancora in Spagna. A rendere difficili le indagini, il fatto che le telefonate fossero fatte in stretto dialetto campano e che della droga si parlava sempre con nomi in codice.

 
Meteo Rimini

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/vhosts/newsrimini.it/httpdocs/wp-content/themes/newsrimini/meteo-previsioni.php on line 5
booked.net