domenica 15 settembre 2019
menu
In foto: Il rapporto di lavoro era stato sempre difficile, ed era culminato con il licenziamento. Ieri intorno alle 18, la ex-lavoratrice quarantenne è tornata nel negozio di ferramenta di Mondaino da cui era stata licenziata, insieme al figlio di sedici anni e al marito che ha aggredito il titolare del negozio, causandogli fratture multiple al viso, di naso, mascella, fronte.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
dom 17 ott 2004 18:16 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’uomo, 44 anni, di Mondaino, è stato ricoverato in prognosi riservata all’Ospedale di Riccione. Il marito della donna, un 50enne palermitano residente ad Auditore, è stato arrestato ieri sera dai Carabinieri, con l’accusa di lesioni gravi e omissione di soccorso, e trasferito al carcere dei Casetti. La donna e il figlio sono stati denunciati a piede libero. I Carabinieri conducono le indagini per chiarire la dinamica dei fatti.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna