martedì 11 dicembre 2018
In foto: Quattro arresti per spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri della Compagnia di Riccione, nel corso di specifici controlli mirati a contrastare la microcriminalità, hanno arrestato un senegalese e tre magrebini, di cui uno minorenne.
di    
lettura: 1 minuto
gio 23 ago 2001 15:12 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 7
Print Friendly, PDF & Email

Bab Sal, senegalese di 25 anni, clandestino, è stato trovato con 110 grammi di marijuana nascosti nel giubbotto che indossava. Gli sono state sequestrate anche 295 mila lire in contanti, ritenute provento dell’attività di spaccio. Hicham Quacif, marocchino 24enne residente a Reggio Emilia, e Mohmed Bilal, algerino di 29 anni, clandestino, sono stati invece fermati dopo aver venduto due grammi di hascisc a un giovane identificato e segnalato al Prefetto quale assuntore di droghe. La successiva perquisizione ha portato al ritrovamento di altri 55 grammi di fumo dal valore di circa 700 mila lire. Colto in flagrante mentre spacciava due grammi di hascisc anche R.K., algerino di 17 anni, anch’egli, come gli altri, privo di documenti. I carabinieri gli hanno sequestrato altri 16 grammi di stupefacente. Il giovane è stato trasportato al centro di prima accoglienza del Pratello di Bologna.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO