WDSF GrandSlam Standard and Latin, 20mila atleti, una Kids Area e 6 aree tematiche

Altri SportRimini Sport

12 aprile 2018, 18:02

Oltre 20mila atleti in gara, 6 padiglioni che si trasformeranno in aree tematiche dedicate, una tappa del 2018 WDSF GrandSlam Standard and Latin, una Kids Area, e oltre 200mila spettatori attesi. Sono questi i primi numeri e le novità dei prossimi Campionati Italiani di Danza Sportiva targate FIDS che si terranno alla Fiera di Rimini dal 5 al 15 luglio.

Fra le novità più attese le 6 aree tematiche – 4 arene e 2 teatri – che ospiteranno gli atleti. Non si tratterà di semplici padiglioni, ma di luoghi dedicati alla danza sportiva, dove ogni disciplina verrà rappresentata con coreografie, luci e ambientazioni che valorizzeranno sia gli atleti sia le discipline rendendo più ampia e confortevole la partecipazione alle competizioni.

Le novità dei Campionati Italiani 2018 però non finiscono qui. Per la prima volta la FIDS metterà a disposizione degli atleti una Kids Area. Questa iniziativa nasce dall’esigenza di consentire a tutti gli sportivi che hanno figli, di poter partecipare ai Campionati e alle varie competizioni che si terranno in quei giorni a Rimini, avendo l’opportunità di usufruire di un luogo dedicato alle attività ludiche e ricreative per i propri figli.

La Kids Area completamente gratuita, sarà attrezzata per ospiti dai 4 ai 14 anni che saranno seguiti e guidati nelle attività da personale ed educatori specializzati. Grande attesa, infine, per una tappa del 2018 WDSF GrandSlam Standard and Latin che si terrà nel week end del 14 e 15 luglio che di fatto chiuderà l’Undicesima edizione dei Campionati Italiani di Danza Sportiva con una due giorni di gare internazionali dall’elevato tasso atletico.

«Dopo undici anni continua a vele spiegate la sinergia fra la Federazione e la Fiera di Rimini che a tutti gli effetti, è diventata la nostra casa sportiva – ha dichiarato Michele Barbone, presidente della FIDS – e sono molto fiero per le grandi novità che siamo riusciti ad introdurre e per essere riusciti a portare a Rimini una prova del GrandSlam Standard and Latin. L’aver voluto creare sei aree tematiche dedicate si inserisce nella logica di uno sviluppo continuo del movimento danza che da un lato, permetterà ad un numero sempre maggiore di atleti di partecipare alle gare e, dall’altro, offrirà ad ogni disciplina una valorizzazione in termini di storia e di tradizione. Fra le novità introdotte la Kids Area di Rimini 2018. La nostra volontà è – ha concluso Barbone – quella di coniugare fra loro sport e famiglia. L’aver dato vita a questa iniziativa, credo si inserisca perfettamente in questa logica».

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454