Indietro
mercoledì 24 aprile 2024
menu
Al Tennis Club Riccione

Nell'Open di Primavera è tempo di finali: Picchi vs Ferrini e Pasini vs Favero

In foto: Thomas Gerini e Lorenzo Favero
Thomas Gerini e Lorenzo Favero
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 2 apr 2024 09:37 ~ ultimo agg. 09:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È tempo di finali nel classico torneo nazionale Open di Primavera del Tennis Club Riccione dotato nel complesso di 4.000 euro di montepremi che si concluderà oggi (martedì). Finali: dalle 15.30 il femminile, a seguire il maschile.

Nel femminile match-clou tra due romagnole in ottime condizioni di forma, la riminese Emma Ferrini e la forlivese Anita Picchi. Emma Ferrini, portacolori della Coopesaro Tennis, ha lasciato solo due games ad Alice Gubertini, ancora meglio ha fatto Anita Picchi (Tc Ippodromo) contro un’altra giovanissima, la riminese Diana Rolli. Nei quarti Emma Ferrini aveva vinto il derby su Evelyn Amati (Tc Viserba), Diana Rolli (Gt Rivazzurra) si era imposta in maniera brillante sulla marchigiana Arianna Ovarelli, molto bene anche Anita Picchi, la giocatrice di Forlimpopoli allieva di Tennissimo che ha travolto Valentina Taddia.

Nel maschile finalissima tra Daniele Pasini e Lorenzo Favero. In semifinale Pasini ha avuto via libera nel match che l’opponeva al marchigiano Lorenzo Battista per 6-2, 3-1 e ritiro per un problema alla spalla del suo avversario. Match-clou anche per il trevigiano Lorenzo Favero che ha superato 7-6, 6-1 Tomas Gerini. Nei quarti Tomas Gerini (Junior Tennis Perugia) ha vinto una gran battaglia contro Francesco Giorgetti (Tc Viserba), Lorenzo Favero (Sporting Life Center) è stato autore di un match notevole contro il ravennate Alessandro Dragoni, Lorenzo Battista (Ct Civitanova) l’ha spuntata al fotofinish su Federico Bertuccioli, tecnico alla Galimberti Tennis Academy, mentre il mantovano Daniele Pasini (Tc Guidizzolo) è passato ai danni del tecnico argentino Nicolas Mateo Martinez, altro maestro della Galimberti Academy.

Maschile, quarti: Tomas Gerini (2.2, n.2)-Francesco Giorgetti (2.6) 6-1, 7-5, Lorenzo Favero (2.3, n.6)-Alessandro Dragoni (2.3, n.3) 6-4, 6-4, Lorenzo Battista (2.4, n.8)-Federico Bertuccioli (2.2, n.1) 6-4, 6-7, 11-9, Daniele Pasini (2.3, n.4)-Nicolas Mateo Martinez (2.3, n.5) 7-6, 6-4.

Femminile, quarti: Emma Ferrini (2.5, n.1)-Evelyn Amati (2.7) 6-3, 6-1, Alice Gubertini (2.6)-Marta Lombardini (2.6, n.4) 6-1, 1-6, 10-7, Diana Rolli (2.6, n.3)-Arianna Ovarelli (2.6) 6-2, 6-3, Anita Picchi (2.5, n.2)-Valentina Taddia (2.6) 6-0, 6-1.

Semifinali: Ferrini-Gubertini 6-2, 6-0, Picchi-Rolli 6-0, 6-1.

Il giudice di gara è Simone Lusini, direttore di gara Moreno Pecci.