Indietro
lunedì 22 aprile 2024
menu
calcio prima categoria

Riccione Calcio 1926-Pol. Sala 1-0

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 3 mar 2024 16:22 ~ ultimo agg. 20:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RICCIONE CALCIO 1926-POL. SALA 1-0

RICCIONE CALCIO 1926: Crescentini, Borgognoni, Imola, Pironi, Lepri, Deluigi, Tonini, Cangini, Urbinati, Semeraro, Mussoni. A disposizione: Ceccarini, Ioli, Labudiak, Colonna, Felline, Diop, Baldini, Pari, Cremonini. All. Bucci.

POL. SALA: Urbini, Maroni, Maroncelli, Berlati, Paganelli, Zammarchi, Allibrio, Taccioli, Toscano, Quarta, Di Lisa. A disposizione: Bocchini, Ciancio, Ndoja, Introcaso, Camas, Velella, Tadzhybayrv, Ricci. All. Bartolini.

Arbitro: Casadio Nicola sez. Ravenna.

Marcatore: 37° Urbinati (R).

Riccione Calcio 1926-Polisportiva Sala 1-0, il servizio

LA CRONACA
Il Riccione batte la Polisportiva sala di misura nella 22^ giornata del campionato di prima categoria nel girone H. Prima conclusione dei padroni di casa all’11° con Cangini, il suo sinistro però è centrale. Al 17° ci prova Urbinati in allungo, palla fuori di poco. Al 20° tiro piazzato di Urbinati e parata di Urbini. Alla mezz’ora punizione per il Riccione, deviazione ospite di testa di Toscano e palla sul palo. Al 37° passa il Riccione con una bellissima conclusione di destro di Urbinati che infila la porta dalla distanza per l’1-0. Un minuto dopo ancora Urbinati sfrutta un suggerimento dalle retrovie e calcia quasi a botta sicura trovando i piedi di Urbino a bloccare. Al 5° della ripresa Riccione vicino al raddoppio ancora con urbinati che calcia di sinistro e colpisce il palo complice anche una leggera devozione di Urbini La Polisportiva Sala si vede con il cross di Ciancio al 13° palla che sfila in area senza che nessuno la raccolga. Al 25° tiro di Cangini per il Riccione che finisce a lato dopo aver sfiorato il palo. Al 33° ancora Riccione, ci prova Pari ma la palla termina alta. Al 37° si vede la Polisportiva Sala con il tiro cross di Tadzhybayrv che termina largo. Vicino al bersaglio al 44° invece il destro di Ndoja per gli ospiti. Al primo minuto di recupero grande occasione per il raddoppio per il Riccione, ancora con Urbinati, che spara però addosso all’estremo difensore. La Polisportiva Sala chiude il dieci per l’espulsione di Introcaso. Il Riccione c’entra la quarta vittoria in cinque partite e continua il testa a testa in cima alla classifica con lo Young Santarcangelo.

Riccione Calcio 1926-Polisportiva Sala 1-0, il dopogara