Indietro
lunedì 22 aprile 2024
menu
Calcio Eccellenza

La Savignanese rimonta due gol e costringe al pari la capolista Sasso Marconi (2-2)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 18 gen 2024 11:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SAVIGNANESE-SASSO MARCONI 2-2

IL TABELLINO
SAVIGNANESE: Amatori, Zoffoli, Mazzarini A., Ariyo, Carretucci, Mazzavillani, Masciullo, Tola, Lambertini, Rizzitelli, Mazzarini. A disp.: Semprini, Mazza, Mazzuoli, Possenti, Bento, Di Gilio, Toni, Amaducci, Pagliarani. All. Montanari.

SASSO MARCONI: Celeste, Tarozzi, Montanari, Cinquegrana, Fiore, Geroni, Rinieri, Galassi, Melloni, Oubakent, Jassey. A disp.: Brandani, Rossi, Romagnoli, Boccalupo, Mekchane, Venturi, Bonfiglioli, Kulla, Fiorentini. All. Malaguti.

Marcatori: 8’ Jassey, 50′ Melloni, 77′ Pagliarani, 83′ Masciullo.

CRONACA E COMMENTO
Un punto che vale come un successo non solo per come ottenuto, ma anche per l’avversario che si aveva di fronte. La Savignanese rimonta la capolista Sasso Marconi ed impatta 2-2. Rizzitelli e soci forse hanno anche qualcosa da recriminare per il tanto gioco costruito. Un risultato che, unito alla vittoria col Tropical, dà slancio ad una Savignanese che potrà lottare e dare del filo da torcere a tutti.

Il primo a colpire è il Sasso. Jassey di testa mette in rete dopo una respinta di Amatori. La Savignanese non ha certo paura della capolista. Anzi Aryo e Rizzitelli mettono in difficoltà la difesa ed al 31′ gran tiro di Rizzitelli, Celeste si oppone e Mazzarini da due passi calcia nuovamente addosso al portiere ospite. Sono i gialloblu a fare il match, Lambertini di testa la mette out di poco (39′). I ragazzi di Montanari cercano di partire forte, ma nel momento migliore Melloni di sinistro sigla il 2-0 (50′). La Savignanese nonostante il doppio svantaggio non gioca per nulla male ed al 77′ incassa i primi frutti del lavoro: Pagliarani salta due difensori e deposita in rete. Ora ci credono i locali e Masciullo in mischia impatta con un gran bel sinistro (83′) per il definitivo 2-2.