Indietro
venerdì 23 febbraio 2024
menu
BASKET DIVISIONE REGIONALE 1 I

I Fast Coffee Tigers ripartono dalla capolista Argenta

In foto: Buo vs Granarolo(@Alfio Sgroi)
Buo vs Granarolo(@Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 5 dic 2023 18:16 ~ ultimo agg. 19:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Fast Coffee Villanova Tigers vuole rialzare la testa. E lo vuole fare in una partita davvero difficile, una delle salite più ripide di tutta la serie D. Dopo la sconfitta in casa per 1 punto contro Cesena. Le Tigri di Villa Verucchio vanno a far visita ad Argenta, capolista e imbattuta del girone B di DR1. Palla a due ore 21.15, mercoledì 6 dicembre.

Siamo reduci da una pesante sconfitta casalinga contro Granarolo, non strappiamo il foglio rosa da un mese e vogliamo a tutti i costi ritrovare l’entusiasmo che ci ha sempre contraddistinti – assicura il coach delle Tigri, Michele Amadori -. Incontriamo la capolista Argenta in un campo difficile, ma siamo consapevoli del nostro potenziale e in questo momento non ci dobbiamo focalizzare sulla classifica ma esclusivamente su noi stessi e sulla qualità del nostro gioco”.

Argenta è imbattuta, è una squadra molto equilibrata e con elementi di talento, è preparata a livello tattico e ha dimostrato, anche negli ultimi impegni, di meritarsi il primato. Dispone di giocatori di grande livello come Cortesi che vanta esperienze in B e in C, come Magnani play-guardia che ha giocato in c ed è molto esperto, giocatore che stimo molto in campo. I lunghi Montaguti (già a S. Agata sul Santerno) e Boggian, 2005 che ha già tante gare nelle gambe, fanno un reparto fisico. E la squadra è bel organizzata e allenata da coach Artasi: non è un caso che siano solitari in testa alla classifica ed hanno ambizioni.

Ma i Tigers non hanno alcuna intenzione di recitare la parte della vittimansacrificale. “Abbiamo ritrovato a pieno regime il lungo Matteo Polverelli, nostro punto di riferimento sotto le plance, così come torneranno a referto i play Pablo Campidelli e Federico Guiducci, entrambi assenti nell’ultimo match casalingo contro Granarolo – prosegue il nocchiero biancoverde -. Abbiamo finalmente il roster al completo, ci alleniamo con intensità e vedo i ragazzi molto motivati. Sarà una gara difficile vista la qualità degli avversari e vista la lunga trasferta infrasettimanale, però ci presenteremo con il giusto carattere e con tanta voglia di riscattarci dopo un mese pieno di difficoltà”.

Che partita sarà? Cosa dovrà produrre Villanova?
Dovremo disputare una grande partita a livello difensivo, conosciamo bene i punti di forza dei ferraresi e dovremo giocare in maniera fisica ed aggressiva, sfruttando la transizione e appoggiando ripetutamente palla vicino a canestro. Avremo bisogno di energia soprattutto da parte dei nostri esterni più giovani, ai quali sto chiedendo di prendersi maggiori responsabilità e di avere più coraggio a canestro dato il loro atletismo e la loro capacità di realizzazione. La squadra è viva, è compatta e ora dovrà dimostrare il suo vero valore sul campo”.