Indietro
lunedì 22 aprile 2024
menu
Campionato Sammarinese

Murata Futsal, tre acquisti per puntare più in alto. Intervista al dirigente Lorenzo Bugli

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 23 dic 2023 01:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Alla sosta natalizia il Murata Futsal arriva in quinta posizione alla pari del Domagnano con 21 punti, a quattro lunghezze dalla quarta (il Tre Fiori). Qual è il bilancio?
“L’obiettivo di inizio stagione della società era il rilancio del club nelle posizioni di vertice dopo aver raggiunto i playoff nella scorsa stagione e siamo in linea con il programma – spiega il dirigente responsabile Lorenzo Bugli –. Avremmo potuto fare ancora meglio se la malasorte non ci avesse colpito in maniera pesante: molti infortuni hanno minato le potenzialità della rosa. A gennaio saranno tutti disponibili, anche il pivot Paolo Casadei e l’universale Alex Mattioli”.

Interverrete sul mercato?
“La società per fare il salto di qualità e colmare il gap dalle prime (-12 e -7) grazie alla preziosa collaborazione dei suoi sponsor, ha deciso di investire sul mercato altre risorse ingaggiando tre giocatori di valore che daranno ancora più qualità alla squadra e sempre per rimanere in ambito tecnico non sono escluse altre novità. La nostra ambizione è scalare posizioni in classifica”.

IL MERCATO Vediamo allora chi sono i volti nuovi.
Il portiere sammarinese Lorenzo Bizzocchi, classe 1993, in passato al Faetano, Virtus, Folgore e nella scorsa stagione al Tre Fiori e ora in forza al Rimini in serie C2. Sostituirà Angelo Casadei, out per infortunio fino a fine stagione.

Il secondo volto nuovo è il laterale Pasquale Rizzo, italiano, classe 2000, già al Rimini e al Gatteo. Avrà il numero 45.

Il terzo è il pivot sammarinese Manuel Rossini, classe 1993, che arriva in prestito dalla Virtus dove aveva poco spazio. In passato ha già indossato la maglia del Murata e ha esperienze con Tre Fiori, Pennarossa, Cosmos e Cailungo. Avrà il numero 23.