Indietro
domenica 3 marzo 2024
menu
Campionato Sammarinese

La Juvenes Dogana Futsal stoppa un'altra big: è 3-3 con il Tre Fiori

In foto: (@FSGC)
(@FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 5 dic 2023 18:25 ~ ultimo agg. 18:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I biancorossoblù recuperano l’incontro quasi sulla sirena. Levani: “Ottima prestazione, ora serve costanza”

Secondo risultato utile di fila per la Juvenes Dogana Futsal, che nella 10a giornata del Campionato sammarinese stoppa un’altra big: dopo la Folgore, i biancorossoblù impongono il pareggio anche al Tre Fiori, terzo in classifica. È un punto cercato e voluto, quello riportato dalla squadra di Roberto Levani, che ha inseguito per quasi tutta la partita, trovando il definitivo 3-3 al penultimo minuto di gioco di un incontro in cui, forse, avrebbe meritato anche di più. “La prestazione mi è piaciuta, ho visto i ragazzi determinati e concentrati, tutti si sono sacrificati per centrare l’obiettivo – commenta l’allenatore –. Sono stati bravi. Abbiamo comandato il gioco a lungo, producendo tanto, soprattutto nel secondo tempo, in cui c’è stata una bella reazione al doppio svantaggio. Ciò è positivo. Non che nel primo avessimo giocato male, ma lì abbiamo subito due goal a causa di altrettante ingenuità: sono errori che dobbiamo limare perché poi si possono pagare, a fine partita, e ancora li commettiamo spesso. Queste, però, sono state le uniche note negative e stavolta devo dire ‘bravi’ ai ragazzi”.

Ad aprire le marcature è Michele Casadei, al 9′, imitato sette minuti dopo da Marcello Morini. La Juvenes Dogana risponde a metà del secondo tempo, trovando due goal con Francesco Gatti e Simone Chezzi, ma il Tre Fiori non ha ancora esaurito le cartucce e torna avanti su calcio di punizione, sempre con Morini, al 51′. Con l’incontro quasi scivolato via, la squadra di Serravalle reagisce e trova il pareggio al 59′, grazie ad Alberto Bologna. “Abbiamo offerto un’ottima prestazione di squadra – commenta l’autore del 3-3 –. Nel primo tempo abbiamo commesso delle piccole disattenzioni, ma siamo rimasti sempre in partita, senza farci condizionare dal risultato. Nella ripresa abbiamo accorciato, fino al 2-2, e anche quando loro sono tornati in vantaggio abbiamo continuato a crederci: non ci siamo mai disuniti, giocando con calma e cercando di creare azioni efficaci con lucidità. La chiave è stata avere resilienza e determinazione. Sono contento di aver segnato il goal del pareggio, l’ho fatto per la squadra, ce lo meritavamo tutti. Spero di poter sempre contribuire e dare il mio apporto, soprattutto nelle partite più importanti. C’è ancora tanto da fare e da migliorare”.

Dopo la bella prestazione e il punto pesante guadagnato, mister Levani spera che la partita disputata contro il Tre Fiori, “come era stato per quella con la Folgore, dia ai ragazzi la consapevolezza che, se vogliamo, ce la possiamo giocare con qualsiasi avversario. Vorrei che cominciasse a entrargli in testa, devono credere ancora di più nelle proprie possibilità, perché ne hanno tante, individualmente e come squadra. Quello di lunedì è stato un pareggio voluto veramente da tutto il gruppo e abbiamo mancato la vittoria per un nonnulla. Ora dobbiamo trovare costanza, cercando di mantenere quanto costruito finora e facendo altri passi avanti dalla prossima partita. Incontri come questo devono aiutare i ragazzi a fare un salto mentale”.