Indietro
menu
intervento del consiglio dell'ordine

Tensione in aula. Brancaleoni: sempre più frequenti aggressioni agli avvocati difensori

In foto: il presidente Brancaleoni
il presidente Brancaleoni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 28 nov 2023 17:10 ~ ultimo agg. 29 nov 11:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo i momenti di tensione in aula avvenuti alla lettura della sentenza per il femminicidio di Angela Avitabile (vedi notizia) interviene il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Rimini per voce del suo presidente l’avvocato Roberto Brancaleoni che mette in luce una situazione allarmante che riguarda molti legali e ribadisce il ruolo di garanzia che rappresentano: “sentiti sia il Difensore dell’imputato che i Difensori delle parti civili, non potendo certamente esprimersi ora nel merito di una vicenda in corso di approfondimento, ritiene di dover nuovamente evidenziare che sono sempre più frequenti episodi di aggressione verbale o di vere e proprie minacce nei confronti degli Avvocati Difensori in relazione allo svolgimento del proprio mandato, fatto che in generale va assolutamente stigmatizzato e fermato. L’Avvocato, lungi dal poter essere identificato nella parte da lui assistita, svolge una funzione di tutela di diritti costituzionalmente protetti a garanzia dello Stato di Diritto e quindi di ogni cittadino.