Indietro
mercoledì 10 aprile 2024
menu
RiiveraBanca Basket Rimini

RBR: Derek Ogbeide all'A.S. Pistoia Basket 2000, neopromossa in Serie A

In foto: Derek Ogbeide (Foto @Nicola de Luigi)
Derek Ogbeide (Foto @Nicola de Luigi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 6 lug 2023 17:36 ~ ultimo agg. 7 lug 10:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Derek Ogbeide ha firmato per Pistoia. La sua avventura in Italia continua in Serie A, appena raggiunta dalla società toscana.

LA NOTA DELL’AS PISTOIA BASKET 2000

A.S. Pistoia Basket 2000 comunica – si legge sul sito ufficiale del club toscano neopromosso in Serie A – di aver raggiunto un accordo per la prossima stagione in LBA con il pivot classe 1997 Derek Ogbeide, nato in Nigeria – ma con cittadinanza canadese – che nello scorso campionato è stato avversario della Giorgio Tesi Group in A2 con la maglia di Rinascita Basket Rimini.

Centro di 206 cm per 113kg, Ogbeide ha mosso i primi passi nel mondo del basket alla Pebblebrook High School di Mableton per poi passare i suoi quattro anni di college, dal 2015 al 2019, nei Georgia Bulldogs con 7 punti e 6,2 rimbalzi di media complessivi. Da lì lascia gli Stati Uniti ed inizia la sua carriera in Europa partendo dall’AEK Larnaca: con la formazione cipriota, Ogbeide rimane per due anni conquistando la vittoria del campionato e della Coppa nazionale.

Successivamente si trasferisce, per una breve parentesi, in Israele all’Hapoel Eliat formazione con la quale comunque raggiunge la semifinale dei playoff del massimo campionato. Nel 2021-22 firma in Grecia al Paok Salonicco e vi rimane fino al gennaio 2022 prima di trasferirsi in A2 turca al Konyaspor con la quale ottiene la promozione nella massima serie.

L’estate scorsa fu il primo americano firmato da Rimini ed è stato compagno di squadra, in Romagna, di un ex biancorosso come Jazz Johnson. Nella regular season ha messo in mostra numeri notevoli con 16.1 punti di media in 26’ di utilizzo collezionando anche 0.9 stoppate ad allacciata di scarpe, il 58,7% da 2 risultando poi essere il miglior rimbalzista del girone (a parimerito con il “nostro” Carl Wheatle) con 8.9 carambole a partita.

Il destino vuole che la sua ultima partita giocata per intero sia stata proprio contro la Giorgio Tesi Group, che uscì vincente per 74-77 dal “PalaFlaminio”, con Ogbeide che totalizzò 21 punti e 12 rimbalzi e fu una delle sue migliori gare dell’anno. Il 2 aprile scorso, infatti, si infortuna ad una spalla contro Latina e termina la sua stagione dopo essersi sottoposto ad operazione, perfettamente riuscita.

«Sono molto contento della firma di Derek – afferma coach Nicola Brienzaperché pensiamo che sia un giocatore che sta crescendo tantissimo: ha fatto una buonissima stagione a Rimini ed ha ancora moltissimi margini di miglioramento. Proprio per questo, penso che possa essere utile alla squadra nell’immediato, e nell’arco del campionato, insieme ai compagni nel percorso di crescita che dovranno compiere. Si tratta di un giocatore estremamente fisico e, di conseguenza, potrà essere un riferimento dentro l’area per tutti: essendo stato uno dei migliori rimbalzisti della A2, difensivamente penso che potrà dire la sua anche al piano superiore. Dopo le riconferme del gruppo italiani, quindi, iniziamo con una grande firma e siamo davvero tutti molto contenti».

«Ringrazio la società per questa opportunità che mi ha concesso – sono le prime parole in biancorosso di Derek Ogbeidesono emozionato e felice di entrare a far parte di questa famiglia: le mie motivazioni sono altissime e non vedo l’ora di scendere in campo per difendere la maglia di Pistoia e vivere una stagione di grande impatto in Serie A. A Rimini il mio campionato si è concluso in anticipo ma adesso ho recuperato dall’infortunio alla spalla e sono pronto per partire con questa nuova avventura».

Proprio ieri (mercoledì) l’amministratore delegato di Rinascita Basket Rimini, Paolo Carasso, aveva fatto il punto sulla situazione dei due americani di Rimini, durante la presentazione del playmaker Giovanni Tomassini.

Paolo Carasso, A.M. RBR: “Il pubblico è il nostro primo sponsor”. E sugli americani

Così la società biancorossa lo ha salutato, con un post scritto in Italiano e in Inglese:

“Sei stato il prima USA della storia di RBR!
Hai fatto impazzire il Flaminio facendo saltare tutti in piedi con le tue poderose schiacciate, con la tua disponibilità e il tuo sorriso…adesso per te inizia una nuova avventura in A1, a prescindere da dove andrai ricordati che Rimini sarà sempre casa tua!
Da tutta Rimini: grazie Derek Ik Ogbeide
🇺🇸You were the first USA in RBR History!
You blew the Flaminio away by making everyone jump to their feet with your powerful dunks, your helpfulness and your smile…now a new adventure begins for you in A1, no matter where you go remember that Rimini will always be your home!
From all of Rimini: thank you Derek Ik Ogbeide”