Indietro
venerdì 12 aprile 2024
menu
Al Queen’s Club Cattolica

Enrico Dalla Valle trionfa nel 1° "Galimberti Tennis Academy Open"

In foto: La premiazione del singolare
La premiazione del singolare
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 24 giu 2023 23:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

C’è la firma di Enrico Dalla Valle in calce al 1° “Galimberti Tennis Academy Open”, torneo ITF Future maschile con montepremi di 25.000 dollari andato in scena sui campi in terra del Queen’s Club di Cattolica, all’esordio sul prestigioso palcoscenico internazionale.

Il 25enne di Ravenna (n.540 Atp), che sul finire dell’anno scorso ha scelto proprio Giorgio Galimberti e il suo staff per risalire la china in classifica e lasciarsi alle spalle un paio d’anni di infortuni e malanni fisici, ha completato la sua settimana perfetta imponendosi in finale per 6-4 6-2, in un’ora e 27 minuti di gioco, su Samuel Vincent Ruggeri (n.457 Atp), n.4 del seeding, la quarta testa di serie sconfitta dal tennista romagnolo in questo torneo (in precedenza Gabriele Piraino, lo spagnolo Lopez Montagud e Marcello Serafini).

Il 21enne bergamasco di Albino, che venerdì sera nella seconda semifinale sul 7-5 4-1 in suo favore aveva avuto via libera per il ritiro del 19enne peruviano Gonzalo Bueno (n.404 Atp), prima testa di serie, per un infortunio alla schiena, ha perso la battuta nel game d’apertura, break confermato da Dalla Valle (2-0) nonostante quattro doppi falli. Nel sesto game però Vincent Ruggeri, grazie ad alcune risposte assai efficaci, piazzava il contro-break con aggancio sul 3-3, portandosi per la prima volta in vantaggio (4-3). Però nel nono gioco, complici anche due doppi falli, il giocatore lombardo cedeva di nuovo il servizio e l’avversario ne approfittava subito per incamerare la frazione, chiudendo 6-4 al secondo set-point con un ace. In avvio di secondo parziale Vincent Ruggeri accusava un passaggio a vuoto, perdendo due volte la battuta (regalando il 3-0 con altri due doppi falli). Il ravennate volava sul 4-0 e poi controllava l’estremo tentativo del rivale, tenendo i due successivi turni di battuta, così da chiudere 6-2 e alzare le braccia al cielo con un sorriso che sa di liberazione dopo tante traversie.

Per Dalla Valle è il sesto titolo nel circuito ITF, a quasi dodici mesi di distanza da quello vinto nel luglio 2022 nel 15.000 di Aprilia e dopo i quattro della stagione 2019.

“Sono felicissimo di aver conquistato questo successo, specialmente qui in casa, dove ci sono tante persone che mi stanno aiutando nel mio tentativo di ritorno nel tennis che conta, era il sogno che avevamo fin dal primo momento in cui Galimberti ci ha comunicato che organizzava un torneo ITF. Non è stato un match spettacolare, entrambi abbiamo risentito delle fatiche di una settimana dispendiosa, con i primi caldi estivi, senza dimenticare la tensione per l’importanza della posta in palio. Sono riuscito a fare le cose giuste nei momenti chiave e quindi adesso mi godo l’emozione speciale che è vincere qui, qualcosa che mi resterà dentro”.

“Il mio avversario ha giocato molto meglio di me meritando la vittoria, peccato che la finale non sia andata come volevo però sono soddisfatto della settimana”, ha ammesso Vincent Ruggeri.

Finale singolare: Enrico Dalla Valle (Ita) b. Samuel Vincent Ruggeri (Ita) 6-4 6-2.