Indietro
lunedì 24 giugno 2024
menu
Volley C Femminile

L'Emanuel, corsara a Carpi (1-3), stacca il pass per la finale con il Massa Lombarda

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 29 mag 2023 20:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Mondial Texcart-Emanuel Riviera Volley 1-3 (24-26; 25-20; 16-25; 25-27)

È finale! Capolavoro delle ragazze di Bazzocchi nella trasferta di Carpi in cui si è onorato in pieno un campionato eccellente. Partita rimandata di una settimana a causa della tremenda alluvione che ha colpito la Romagna con conseguente blocco degli allenamenti dovuti alla viabilità e alla vicinanza che la squadra ha dimostrato verso questa immane catastrofe.

Partita delicata, memori della gara di andata a Rimini, in cui sono riuscite a ribaltare il risultato da 0-2 a 3-2. Gara dunque che si preannuncia difficile e si parte volonterosi di ben figurare. Coach Bazzocchi e il vice Briganti annunciano il sestetto di partenza con Magi in posto 1, a seguire in linea di attacco Sangoi, Morelli e Morettini, chiudono la retro-linea Orsi e Catalano, libero Fabbri. Dall’altra parte coach Forgeri col suo aiuto Fontana iniziano in battuta con Rossetto, in prima linea Guidetti, Panza e Di Vizio C., completano nelle retrovie Magnanini e Angeli, liberi alternati Scarcello e Di Vizio M. A dirigere le orchestre la Federazione invia Sicuri e Aimi di Parma.

Grande equilibrio dei valori in campo, poi la Mondial accelera e passa a condurre di quattro lunghezze che rimangono tali fino quasi al termine del set, quasi perché Riviera, come ormai ci ha abituato, non molla: Bazzocchi avvicenda Magi con Marconato dopo aver inserito Pasolini per Sangoi. Da 22 a 20 per Carpi il vantaggio si rovescia: 24 a 23 per le romagnole. Ma non è finita perché le carpigiane pareggiano sul 24 pari dopo un ulteriore cambio nelle fila riminesi con Del Rosso al posto di Morelli per rinforzare ricezione e difesa: Bazzocchi ha ragione ancora una volta e il set va nel salvadanaio dell’Emanuel.

Al rientro in campo le padrone di casa partono forte con un margine massimo di cinque punti. Questa volta la rimonta non riesce e il Riviera cade sotto le bordate di Rossetto e Panza.

Nulla è perduto: infatti dopo il cambio campo Rimini parte alla grande e a metà gara è già sopra di cinque lunghezze, divario che aumenta grazie ad un gioco brillante, attento e potente. Si termina 25 a 16 e con tanta speranza per il prosieguo.

Il ricordo dell’andata è ancora presente, ma questa volta le riminesi sono in vantaggio e ripetere l’errore sarebbe deleterio. Rimane in campo Marconato per Rimini, mentre Carpi rimane col sestetto di partenza. Le emiliane innescano la marcia e avanzano come nel secondo set prepotentemente, ma le “warriors” di Bazzocchi tirano fuori il carattere e, ancora una volta, con grande determinazione, pareggiano i conti sul filo di lana (24-24); avanti Carpi (25 a 24), non molla Rimini che grazie ad un errore in battuta si porta sul 25 pari, che preannuncia il sorpasso: ora 26 a 25 per capitan Morettini e compagne. Palla buona per la Mondial per pareggiare, ma il tremendo diagonale va fuori. Epilogo: Rimini in finalissima e per Carpi rimangono solo l’onore delle armi e la delusione.

Tutti al centro del campo: giocatrici, staff, dirigenti, tifosi al seguito e il main sponsor “Emanuel” in un unico grande abbraccio. Le riminesi nello spogliatoio intonano “Romagna mia” e
scappano anche alcune lacrime di gioia.

Ora l’Emanuel affronterà il Massa Lombarda, in un derby tutto romagnolo. Gara di andata sabato prossimo, 3 giugno, in trasferta, il ritorno mercoledì 7 giugno a Rimini. L’eventuale “bella” sabato 10 giugno a Massa. Per chi vince sarà B2, per chi perde comunque una splendida esperienza.

TABELLINO RIVIERA VOLLEY:
Orsi 10
Morelli 18
Morettini 18
Magi 2
Pasolini 1
Sangoi 11
Marconato 9
Catalano 0
Del Rosso 0
Fabbri libero
N.E.: Fiorucci, Moras, Forlani
Ace: Rimini 11 – Carpi 4
B.s.: Rimini 11 – Carpi 11 Muri: Rimini 8 – Carpi 4
Attacchi punto: Rimini 50 – Carpi 54
Errori: Rimini 15 – Carpi 18
Rimini: attacco 43% – Ricezione 68%