Indietro
lunedì 20 maggio 2024
menu
Basket Serie A2

Impresa RBR a Trapani (58-62) senza Ogbeide, Johnson, Bedetti e Meluzzi

In foto: (Foto @Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani)
(Foto @Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani)
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
dom 9 apr 2023 19:41 ~ ultimo agg. 10 apr 23:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

2B Control Trapani-Rivierabanca Basket Rimini 58-62 (16-9, 27-29, 36-49)

IL TABELLINO
2B CONTROL TRAPANI: Lentini, Renzi, Minore, Romeo 18, Guaiana 5, Dancetovic, Tsetserukou 8, Mollura 10, Massone 7, Kovachev, Davis 10. All.: Parente.

RIVIERABANCA BASKET RIMINI: Tassinari 20, Anumba 8, Meluzzi, Scarponi 8, Masciadri 6, D’Almeida 11, Bedetti, Johnson, Morandotti, Landi 9. All.: Ferrari. Ass.: Zambelli e Middleton.

I RISULTATI DELLA 2a GIORNATA DELLA FASE A OROLOGIO E LA NUOVA CLASSIFICA DEL GIRONE BIANCO DI SERIE A2

CRONACA E COMMENTO
Per la seconda giornata della fase a orologio della serie A2 RivieraBanca Basket Rimini è di scena, nel giorno di Pasqua, a Trapani, nella tana della 2B Control. I biancorossi, già privi di Ogbeide (che finirà sotto i ferri, stagione finita), di capitan Bedetti e di Meluzzi, perdono anche Johnson per un virus intestinale e sono costretti così a giocare senza i due americani.

Rimini parte con Tassinari, Scarponi, Anumba, Masciadri e D’Almeida.

La partita. Bisogna aspettare più di un minuto per vedere il primo canestro del match, è di Romeo, da due (2-0). Altri due minuti e mezzo per vedere il secondo, autore Davis (4-0). E quattro minuti per vedere il primo cesto di Rimini, a segno con D’Almeida (4-2). Guaiana da due (6-2). Tsetserukou da due: 8-2. Time out RBR. Tassinari dall’arco: 8-5. Mollura fa 2/2 ai liberi: 10-5. Ancora Mollura da tre: 13-5. Anumba accorcia: 13-7. Ancora Mollura dall’arco: 16-7. Bel canestro di Scarponi: 16-9, punteggio con il quale si chiude il primo parziale.

Romeo da tre punti per il +10 dei padroni di casa: 19-9. Scarponi da due: 19-11. D’Almeida a segno: 19-13. A segno anche Anumba: 19-15. Di nuovo D’Almeida, che chiude un parziale di 8-0 per Rimini: 19-17. Romeo interrompe la striscia di Rimini: 21-17. D’Almeida fa 1/2 ai liberi: 21-18. Romeo dall’arco: 24-18. Landi fa 1/2 dalla lunetta: 24-19. Tripla di Masciadri: 24-22. La seconda tripla di fila di Masciadri vale a RivieraBanca il primo vantaggio del match: 24-25. Tsetserukou per il controsorpasso: 26-25. Davis fa 1/2 dalla linea della carità: 27-25. Landi dal pitturato pareggia: 27-27 a -45″ dalla sirena. Landi fa 2/2 ai liberi: 27-29. Massone sbaglia la tripla e all’intervallo lungo Rimini è avanti di due: 27-29.

Si riparte con un canestro di D’Almeida e RBR a +4: 27-31. Davis fa 2/2 dalla lunetta: 29-31. Ancora 2/2 ai liberi di Davis ed è di nuovo parità sul 31-31. Tripla di Tassinari: 31-34. Ancora Tassinari dall’arco e RivieraBanca a +6: 31-37. Terza tripla consecutiva di “Tasso” e Rimini a +9: 31-40. Il decimo punto consecutivo di Tassinari arriva dalla lunetta (1/2): 31-41. La tripla di Scarponi fa volare Rimini sul +13: 31-44. Ancora Tassinari a segno, da due e +15: 31-46. Massone da due: 33-46. Romeo da tre: 36-46. Anumba da due: 36-48. Proteste della panchina di casa per una presunta infrazione di 24″ non rilevata dagli arbitri e tecnico. Landi realizza il conseguente libero: 36-49 è il punteggio al 30′.

Il primo canestro dell’ultimo quarto è di Tsetserukou: 38-49. Romeo da due: 40-49. Landi fa 1/2: 40-50. Ancora Tsetserukou a segno: 42-50. Davis a segno: 44-50. Landi da due: 44-52. Romeo dall’arco. 47-52. Anumba ridà fiato a RBR: 47-54. D’Almeida a segno: 47-56. Massone da tre: 50-56. Lo imita Guaiana: 53-56. Davis fa 1/2 dalla lunetta: 54-56. Tassinari riallontana i suoi con una tripla: 54-59. Massone per il nuovo -3: 56-59. Canestro fondamentale di Tassinari sul suono dei 24″ a -21″ dalla fine: 56-61. Mollura da due: 58-61. Scarponi ai liberi fa 1/2: 58-62. L’ultimo tiro è una preghiera di Davis, lontana dal ferro. Vince Rimini, che sale a quota 8 in classifica ed è prima nel girone bianco con Agrigento, che domenica prossima sarà ospite dei biancorossi al Flaminio.

Il top scorer è Tassinari, autore di 20 punti. Doppia doppia per D’Almeida (11 punti più 12 rimbalzi), alla migliore prestazione stagionale.

La partita sarà trasmessa in differita su Icaro TV (canale 18) questa sera (domenica) alle 20:35.

VOTA L’MVP DI RBR

LA NOTA DI RBR

Impresa che ha dell’incredibile per la Rivierabanca Rimini. Di quelle da raccontare a lungo. Partita con una squadra falcidiata dagli infortuni, l’Rbr sbanca il parquet di Trapani (58-62) nel secondo turno della fase a orologio e continua a sognare un posto nei playoff. Pazzesco in Sicilia: senza Ogbeide, Bedetti e Meluzzi era impossibile. All’ultimo si aggiunge poi anche l’assenza di Jazz Johnson, causa virus intestinale improvviso. Pur senza quattro giocatori, con sei uomini in rotazione più il baby Morandotti, Rimini vince in trasferta. Per la gioia degli inossidabili 9 tifosi partiti dalla Romagna in aereo pur di continuare a sostenere i propri beniamini. A loro e a Derek la dedica di questa vittoria. A sbloccarla è soprattutto Tassinari nel cuore del terzo quarto: i suoi 10 punti in fila che elevano il punteggio fino al 31-46 pesano come un macigno. Alla fine Tassinari chiude con 20 punti e in assenza di Jazz e Derek ci pensa lui a fare l’americano come un supereroe.

Piove sul bagnato in casa Rivierabanca Rimini. Alle già annunciate assenze di capitan Bedetti, Ogbeide e Meluzzi si aggiunge anche Jazz Johnson fermato all’ultimo da un virus intestinale. Coach Ferrari deve fare di necessità virtù, con Tassinari, Scarponi, Anumba, Masciadri e D’Almeida in quintetto. Trapani sempre il controllo, ma Rimini tuttavia combatte. Si segna molto poco nel primo quarto, 2-0 Romeo, 4-0 Davis il punteggio si eleva fino all’8-2 con Tsetserukou. Tassinari infila la tripla, a 7’13 Mollura dai liberi per il 10-5. Sempre Mollura prova ad allungare (16-7), ma Scarponi chiude il quarto sul 16-9.

Più 10 Trapani in avvio secondo quarto, 19-9 con la tripla di Mollura. Ma la Rivierabanca piazza un parziale di 8-0 con Scarponi, D’Almeida e Anumba e sul bis di D’Almeida del 19-17 il match si fa incerto. La seconda parte del periodo prosegue sulle ali dell’equilibrio: tripla del -2 (24-22) di Masciadri, poi ancora Mascio anche per il +1 (24-25). Dopo il 27 pari, il primo tempo si chiude con Rbr sopra di due 27-29 ancora con Landi.

Ripresa che ha dell’incredibile, Rimini avanti fino al 31 pari di Davis. Poi Tassinari estrae dal cilindro tre triple in fila, parziale di 9-0 e i biancorossi si trovano a condurre la cronologia 31-40. Ancora Tassinari dal libero ed è +10 (31-41). Lo stratosferico parziale diventa di 15-0 con la tripla di Scarponi e ancora Tassinari 31-46. Per sbloccare la 2B Control ci vuole Massone 33-46. Al 30’ i romagnoli sono ancora al comando 36-49 con Tassinari a 15 punti.

Si entra nell’ultimo quarto e continua a comandare l’Rbr. Dopo il 40-50 di Landi, Trapani ricuce al massimo 44-50 con Davis. La Rivierabanca resta sempre sopra: 47-56 D’Almeida con 4 minuti da giocare. La 2B Control si sblocca al tiro dalla lunga: due triple in fila di Massone e Guaiana e sul 53-56 mancano 3 minuti. Si va al fotofinish: 54-56, 1/2 ai liberi Davis, 54-59 Tassinari e 56-59 Massone. Time out, mancano 52 secondi: nella bagarre segna ancora Tassinari 56-61. Ultimi 21 secondi: 58-61 Mollura, Scarponi dai liberi 58-62. La Rivierabanca sbanca contro ogni pronostico il parquet di Trapani e continua a sognare un posto nei playoff.

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini