Indietro
giovedì 23 maggio 2024
menu
Baseball Serie A

Il San Marino Baseball al "Falchi" col Longbridge

In foto: Doriano Bindi
Doriano Bindi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 28 apr 2023 13:54 ~ ultimo agg. 17:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La prima trasferta dell’anno è decisamente particolare per il San Marino Baseball, che domani, con playball alle 15 e alle 19, si ritroverà nello storico “Gianni Falchi” di Bologna per le due sfide col Longbridge.

La squadra bolognese ha fin qui vinto una partita (7-4 con gli Athletics) e ne ha perse tre (una con gli Athletics e due con Poviglio), con tutti i match che alla fine sono risultati molto equilibrati. I partenti sono Lorenzo Campanella e Ricardo Silva, mentre nel box hanno le medie più alte Borghi (294), Giacomini (267) e Pancellini (250). Occhio anche a Lambertini, autore già di due fuoricampo.

Doriano Bindi, quale sarà l’approccio di San Marino in questa trasferta bolognese?
“L’idea è sempre quella di restare concentrati e giocare la nostra partita. Bisogna cercare di indirizzare il match presto dalla nostra parte per non dover rischiare in un finale equilibrato che può portare a mille scenari”.

Come sta la squadra?
“Bene, i ragazzi sono tutti a disposizione. La rotazione dei due partenti rimarrà la stessa, con una gara affidata all’inizio a Luca Di Raffaele e l’altra a Carlos Quevedo”.

Come ha visto il gruppo nell’ultimo weekend con il Padule?
“Molto bene. Sul monte hanno tutti tirato in maniera eccellente, concedendo ad esempio una sola base ball in gara1 e una in gara2. In battuta sono stati bravi, concentrati per tutti i turni con buona attitudine. Ora pensiamo alle gare col Longbridge”.