Indietro
venerdì 24 maggio 2024
menu
I voti dei biancorossi

Rimini-Recanatese 1-2, le pagelle di Baio

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 18 mar 2023 20:43 ~ ultimo agg. 19 mar 17:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ZACCAGNO 6. Nessuna colpa sulle due reti subite. In una giornata nera per il Rimini in realtà non deve compiere nessuna delle prodezze alle quali comunque ci ha abituato. La solita sicurezza!

TOFANARI 5,5. Ritrova una maglia da titolare dopo un’era geologica. Dalle sue parti i Leopardiani non ringhiano ma lui si adegua al grigiore dei propri e non prova nemmeno ad approfittarne.

HAVERI 5,5. Ancora una volta piuttosto approssimativo in difesa, perde palloni potenzialmente deleteri. Come di consueto si fa preferire in avanti dove prova qualche combinazione “come ai bei tempi” con Piscitella e va anche pericolosamente al tiro al 39′ sfiorando il palo. Dal 34′ ST Matteo ROSSETTI NG. È il quinto che Gaburro getta nel recinto, ma i buoi erano già scappati.

PIETRANGELI 6. Il meno colpevole nella retroguardia biancorossa in odierna versione presepe. Ci mette il fisico per sbrogliare un paio di situazioni scabrose ma anche lui fuori posizione sui gol.

ALLIEVI 5. Troppo spesso impacciato e protagonista del moviolistico giro palla orizzontale. Sulle sue zolle sfrecciano le furie in maglia nera e lui usa le cattive anche quando non servirebbe, rimediando un’ammonizione sciocca.

TANASA 5,5. Capitano come ai bei tempi di un Rimini dominante. Ma le similitudini finiscono lì. Ruba qualche pallone da par suo ma in fase di possesso serviva altro. 16′ st DELCARRO 5,5. Una mezz’ora buona per raddrizzare la baracca ma a parte una maggiore presenza in area, non riesce ad incidere.

SANDRI 5. Parte piazzandosi davanti alla difesa e con qualche buona verticalizzazione. Ma poi smarrisce il filo tattico e perde troppi palloni. Il play invocato da Mister non sta ripagando le attese.

BIONDI 5. Il voto è la sintesi di un primo tempo di buone cose ed un secondo invece dove oltre a sparire dai radar si macchia dell’ episodio chiave della sconfitta perdendo un pallone sanguinoso che porta al vantaggio ospite. Dal 23′ ST TONELLI 6: Entra per l’arrembaggio alla ricerca disperata di una svolta. Si piazza sulla fascia destra e cerca di spedire in area più palloni possibili. In di questi carambola anche in fondo al sacco ma i titoli di coda erano già partiti.

PISCITELLA 6. Se il giocatore più vivo della squadra fino a due settimana fa non veniva nemmeno convocato forse bisogna porsi delle domande. Ara da par suo la fascia sinistra e salta puntualmente l’uomo. I cross però sono spesso approssimativi. Dal 23′ ST ROSSO 6. Prova a dare vivacità ad una squadra ormai giù di morale. Va anche alla conclusione. Si vede che sta bene. Anche sul suo prolungato inutilizzo i dubbi sono leciti.

MENCAGLI 5. La generosità non basta e purtroppo nemmeno paga. Dovrebbe far coppia con Santini ma le distanze sono spesso siderali. Zero tiri e quindi al 16′ ST tocca a VANO 6. Che invece ci prova in tutti i modi cercando la porta con insistenza. Anche un legno gli dice di no.

SANTINI 5,5. Corre tanto ma stavolta è arruffone e ben contenuto. Nel girone d’andata era in stato di grazia. Adesso sembra un pò scollegato, ma la squadra certo non lo aiuta affatto.

Baio