Indietro
martedì 18 giugno 2024
menu
Basket Serie A2

Alla scoperta della Giorgio Tesi Group Pistoia, avversaria domenica di RBR

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 24 mar 2023 20:20 ~ ultimo agg. 25 mar 12:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ultimo impegno della stagione regolare per la Rivierabanca Basket Rimini. Al Flaminio, per il 26° turno, arriva la Giorgio Tesi Group Pistoia, squadra attualmente al 2° posto di classifica con 34 punti, 17 vittorie e 6 sconfitte. Si gioca domenica (26 marzo) con palla a due alle 18. Tutte le info per i biglietti: https://bit.ly/3lMPcJr.

La partita sarà trasmessa in differita su Icaro TV (canale 18) domenica alle 20:35.

I toscani sono reduci dal ko casalingo patito contro Cento 58-68. All’andata non ci fu mai partita, con la squadra di coach Brienza che si impose sui romagnoli con il risultato finale di 71-62, in quell’occasione coach Mattia Ferrari aveva dovuto fare a meno di Derek Ogbeide. La Giorgio Tesi Group produce 76,6 punti di media a partita e con appena 66,1 punti subiti risulta la miglior difesa del campionato. Tre gli uomini in doppia cifra nelle marcature: Varnado 16,9, Copeland 15,9 e Wheatle 11,3, con l’inglese che risulta anche il miglior rimbalzista del campionato (9 di media).

Il play titolare è Lorenzo Saccaggi, ex Biella, arrivato a Pistoia dopo il passaggio del direttore sportivo Marco Sambugaro che, curiosità, è residente a Rimini. Regista vecchio stampo, di ritmo, esperto per il campionato, leader, sa far girare la squadra ma anche essere decisivo nei momenti che contano. Al suo fianco c’è Zach Copeland, viaggia a quasi 16 punti di media, giocava in Finlandia, è uno specialista del tiro da tre punti. Alla mano sopraffina abbina un buon impatto atletico. Bravo anche a giocare uno contro uno in contropiede nei primi secondi dell’azione.

L’ala piccola titolare è Carl Wheatle, ex Biella, atleta della nazionale maggiore della Gran Bretagna, ha un impatto sul campionato di rilievo grazie alle sue doti atletiche. Bravo in difesa contro i giocatori più forti avversari: giocatore eclettico, con impatto a rimbalzo (il miglior del girone rosso), bravo nel gioco senza palla e quando prende velocità ha ottimo uso del corpo per finire in avvicinamento. È cresciuto anche nel tiro da fuori. Tra i giocatori di maggior efficacia del campionato.

Sotto i tabelloni c’è Jordon Varnado, per lui quasi 17 punti di media, ala grande, forza fisica, pericoloso in post basso, è capace anche di sfruttare i blocchi per prendere dei tiri da tre punti. Al suo fianco promosso nel ruolo di centro Daniele Magro che a inizio stagione giocava come cambio, facendo valere i suoi muscoli e la sua esperienza anche al piano superiore. È diventato titolare a seguito dell’infortunio di Angelo Del Chiaro, prospetto del 2001, che non sarà del match nemmeno contro l’Rbr.

Gianluca Della Rosa, classe ’96, è il cambio del play: prodotto locale, ha grande energie e personalità, se prende fiducia in casa infiamma il pubblico e può avere percentuali al tiro letali. Cambio degli esterni Matteo Pollone, fratello di Luca che gioca a Forlì, classe ’99 anche lui cresciuto nelle giovanili di Biella, rapido, bravo marcatore sulle guardie. Scaltro nell’uso del proprio corpo, è capace di rubare palla e far scattare il contropiede. In stagione in corso è stato aggregato Gabriele Benetti, giocatore partito dal settore giovanile della Virtus Bologna, ala di 200 centimetri per 91 chilogrammi. È arrivato da Ravenna, ma nel suo curriculum vanta delle importanti esperienze in categoria a Fabriano e Latina. A chiudere il roster Gregorio Allinei, 2004, già lo scorso anno cresciuto nel minutaggio, prodotto locale.

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini