Indietro
domenica 29 gennaio 2023
menu
Superato in finale il Modena

Il Bologna vince la Coppa Juniores Femminile

In foto: La Juniores del Bologna Calcio Femminile
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 21 gen 2023 21:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

BOLOGNA CALCIO FEMMINILE-MODENA CALCIO FEMMINILE 3-2 (p.t. 1-1)

IL TABELLINO
BOLOGNA CALCIO FEMMINILE: Bolognini, Lagazzi, Casale, Lenzini (dall’82’ Balducci), Da Rin, Bugamelli, Ferrarini (dal 65′ Sovrani), Rimondi (dal 53′ Polisi), Stagni, Gabrielli (dal 78′ Tchen), Michelini (dal 57′ Maida). A disp.: Castaldini, Clausi, Spirito, Bergonzoni. All. Carbone.

MODENA CALCIO FEMMINILE: Forti, Casolari, Bonomo (dall’80’ Azzoni), Bobirneaga, Baiano, Vincini, Nicolini, Pellegrino (dall’89’ Borruso), Occhilupo, Policarpio (dal 60′ Catellani), Manfredi. A disp.: Cimorelli, Verna. All. Brovia.

Arbitro: Thomas Ammendola di Parma.
Assistenti: Stefano Carbone di Parma e Gliton Pali di Parma.

Reti: Stagni (B) al 6′; Maida (B) al 67’e all’83’; Vincini (M) al 38′ e Pellegrino (M) al 77′.

Note: Ammonite: Balducci (B) e Da Rin (B).

CRONACA E COMMENTO
Va al Bologna la prima edizione della Coppa Juniores femminile. A Crespellano, davanti al Presidente Regionale Simone Alberici, al Vicepresidente Vicario Giacomo Fantazzini, al Responsabile Regionale per il Calcio Femminile Alberto Malaguti e a una buona cornice di pubblico, le rossoblù allenate da Massimo Carbone si sono imposte su un volitivo Modena per 3-2 al termine di una finale ben giocata da entrambe le parti.

Ad aprire le danze è stato il Bologna Calcio Femminile con Stagni, che al 6′ si è presentata davanti al portiere avversario e, dopo una prima respinta, ha ribadito in porta il pallone dell’1-0.

Pareggio canarino al 38′ con Vincini, autrice di un gol di pregevole fattura: stop di petto su uno spiovente dalla fascia destra e tiro al volo sotto la traversa. Tutto molto bello per l’1-1 su cui le due squadre sono rientrate negli spogliatoi.

Nel secondo tempo felsinee ancora avanti con Maida al 67′ sugli sviluppi di un calcio di punizione e nuovo pari modenese con Pellegrini, brava a farsi trovare pronta al 77′ e a trafiggere l’estremo difensore bolognese con un tiro angolato.

La rete decisiva è stata ancora di Maida, agevolata all’87’, direttamente su calcio d’angolo, da una sfortunata deviazione di un difensore avversario.

Soddisfatto il tecnico bolognese Massimo Carbone: “Nei primi 25′ abbiamo offerto un’ottima prestazione, poi ci siamo leggermente disuniti, anche perché era difficile mantenere il ritmo della prima parte del match. Dopo l’intervallo ci siamo sistemati prima di tutto mentalmente, abbiamo controllato la partita per mezz’ora, il Modena ha sfuttato l’unica occasione a disposizione e nel finale, con in campo quattro attaccanti e mezzo, abbiamo meritato la vittoria. Avremmo potuto soffrire di meno, se fossimo stati più cinici”.

Sportiva l’allenatrice del Modena Calcio Femminile, Benedetta Brovia. “Sono contentissima delle ragazze. Credo che il Bologna si aspettasse di vincere più facilmente. Nei primi minuti del match abbiamo sprecato un paio di occasioni, una delle quali clamorosa davanti al portiere avversario, poi abbiamo ribattuto colpo sul colpo alle rossoblù. Se fossimo arrivate ai rigori, non avremmo rubato nulla. Complimenti al Bologna, un’ottima squadra che gioca insieme da tre anni. Noi siamo più giovani e lavoriamo insieme da quattro mesi”.

Il CRER ringrazia il Crespo Calcio per la disponibilità dell’impianto e la collaborazione.

Damiano Montanari
Ufficio Stampa e Comunicazione CRER FIGC LND