Indietro
menu
-40% rispetto a dicembre

Buone notizie per le bollette: gas e luce in calo. Ma il 2019 è lontano

In foto: repertorio
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 19 gen 2023 12:10 ~ ultimo agg. 15:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo mesi di rincari, arrivano buone notizie sulle bollette. A gennaio 2023 il prezzo al metro cubo del gas è sceso, al momento,  del 40% rispetto al dicembre 2022 e questo, anche se in maniera lievemente inferiore, si ripercuoterà sull’ammontare delle bollette. Diminuzioni che toccheranno anche l’energia elettrica. Lo spiega a Tempo Reale (Icaro) Lorenzo Pastesini, direttore commerciale di Sgr, che stima anche il risparmio medio in bolletta per una famiglia riminese nel corso del 2023: 500 euro per quanto riguarda il gas e altri 400 per l’elettricità, per un totale di circa 900 euro. Ovviamente salvo nuove inversioni di tendenza nelle quotazioni. Le stime però, è bene precisarlo, riguardano per le famiglie che si trovano già nel mercato libero dove le offerte per i clienti Sgr, precisa Pastesini, hanno una indicizzazione mensile anche per quanto riguarda l’energia elettrica. Nel mercato tutelato invece il calcolo mensile c’è solo per il gas mentre l’elettricità ha un prezzo già definito, e quindi più alto, per tutto il trimestre gennaio-marzo. Ma rispetto al periodo pre-conflitto in Ucraina e pre-pandemia (quando ci fu un netto calo) qual è la situazione? “Purtroppo la quotazione è ancora alta: il prezzo del gas metano a gennaio 2023  dovrebbe attestarsi a 70 centesimi al metro cubo mentre nel 2019 era la metà, 35. Ma a dicembre 2022 era addirittura  arrivato ad 1,25 euro” spiega Pastesini.

Altre notizie
di Stefano Rossini
VIDEO
di Serena Saporito
VIDEO
Meteo Rimini
booked.net