Indietro
menu
alle 20:35 su icaro tv

A Tutta salute si parla di tumore ovarico. Rimini centro d'eccellenza

In foto: Dott. Federico Spelzini - primario ostetricia ginecologia ospedale Infermi Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 13 dic 2022 12:31 ~ ultimo agg. 14 dic 13:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa sera alle 20:35 su icaro tv a “tutta salute” si parlerà di tumore ovarico. La puntata è stata girata al Museo della città, dove si è svolta la tappa riminese della campagna di sensibilizzazione “Tumore ovarico. Manteniamoci informate”, che offre supporto alle pazienti con questa patologia e invita tutte le donne a mantenersi informate su nuove terapie e centri di riferimento, come quello di Rimini. In Emilia Romagna sono circa 325 le nuove diagnosi all’anno, 63 in Romagna nel 70% dei casi la malattia è diagnosticata in fase già avanzata.

Durante la puntata, intervistati da Lucia Renati, interverranno:

Federico Spelzini, Direttore Ginecologia e Ostetricia Ospedale Infermi di Rimini – Davide Tassinari, Direttore Oncologia Ospedale Infermi di Rimini – Marco Stefanetti, Responsabile Ginecologia Oncologica Ospedale Infermi di Rimini e Sandra Balboni, Presidente LOTO Onlus: «La nostra Associazione pone sempre le pazienti al centro dell’accoglienza, dei progetti e delle iniziative – commenta – Ci sono diverse aree di intervento nella missione di LOTO: informazione, sensibilizzazione, sostegno alla ricerca e alle pazienti. Grazie agli sportelli di accoglienza e orientamento, alle borse di studio ai giovani ricercatori, alle attività di supporto come yoga, training, nordic walking, meditazione, cucina salutare, sessioni di make-up, musicoterapia, lanaterapia, servizi di estetica e trattamenti olistici rilassanti cerchiamo di essere il più possibile accanto delle donne e di accompagnarle lungo il percorso di cura. Offriamo anche un supporto psicologico all’interno degli ospedali sia in presenza che da remoto».

La puntata è visibile su www.icaroplay.it