Indietro
menu
oggi la premiazione

Oscar della vetrina di Zeinta di Borg. Al Coloniale il primo premio

In foto: la premiazione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 22 dic 2022 12:56 ~ ultimo agg. 23 dic 12:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il negozio Coloniale di via Tempio Malatestiano a Rimini (noto ai riminesi anche come “Caffé Foschi”) è al primo posto della settima edizione dell’Oscar della Vetrina istituito dall’associazione Zeinta di Borg. Il Coloniale nasce negli anni sessanta come fornitore di caffè, si è poi specializzato anche nella selezione di the, cioccolato ed oggettistica.

Un pout pourry di oggetti disposti in un’armonia di lucine e golosi dolci – questa la motivazione – da affascinare tutti i passanti, un premio più che meritato e frutto di un duro lavoro che Roberta, la titolare del negozio in uno spazio molto essenziale, cura tutto l’anno. Il Coloniale nel 2018 aveva diviso il podio con la Gioielleria Banchetti. Alla premiazione è intervenuto il Presidente di Zeinta di Borg Daniele Fagnani ed ha partecipato anche Juri Magrini, Assessore alle Attività Economiche del Comune di Rimini (Patrocinatore dell’iniziativa che fa anche parte del Capodanno più lungo del mondo).

Al secondo posto la sobria eleganza della Gioielleria Urbinati di via Sigismondo e al terzo la luccicante vetrina della pasticceria Jolly di via Garibaldi che ha creato un angolino suggestivo. Citazioni d’onore anche alle vetrine della Gioielleria Banchetti, Emporio Danza, Arredamenti Mazza, Antica Drogheria Spazi (bottega presente e attiva sul territorio da 130 anni) e Fioreria Idea Verde.

La giuria era composta dagli studenti dell’Istituto Professionale di Stato Versari Macrelli di Cesena. Gli esperti studenti della qualifica ‘Operatore punto vendita’ hanno selezionato i vincitori in base alla creatività, l’abbinamento cromatico e la disposizione degli spazi e delle luci. I premi sono forniti Case Vini Marcosanti, partner dell’iniziativa insieme a Romagna Banca che ha sostenuto l’evento.