Indietro
menu
Si valuta una modifica

Illuminazione ritardata. Santarcangelo incontra il gestore per rimodulare

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 18 dic 2022 11:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Dopo le polemiche sulla scelta di ritardare l’accensione dell’illuminazione pubblica di un’ora dopo il tramonto, l’amministrazione di Santarcangelo valuta una rimodulazione: posticipare l’accensione di solo mezz’ora ma anticipare di mezz’ora lo spegnimento mattutino dei lampioni. Nei prossimi giorni un incontro con il gestore della pubblica illuminazione permetterà di valutarne la fattibilità tecnica. La decisione, ricorda il Comune, è stata presa in via sperimentale per contenere i costi a fronte dell’aumento dei prezzi dell’energia e, se le condizioni lo dovessero consentire, potrà essere immediatamente revocata. Tra i provvedimenti c’è anche la riduzione del riscaldamento degli edifici pubblici. L’amministrazione ritiene non percorribile invece lo spegnimento alternato delle luci perché arrecherebbe disturbo alla guida, e neppure quello notturno per ragioni legate alla sicurezza.