Indietro
martedì 31 gennaio 2023
menu
Swiss Championship Open

FSAS: numerose medaglie per il nuoto pinnato in Svizzera

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 7 dic 2022 14:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Durante il primo fine settimana di dicembre si è tenuto lo Swiss Championship Open di nuoto pinnato, organizzato in Svizzera dalla Flippers Team presso il centro sportivo di Tenero.

Nella categoria Assoluta si sono messi in luce Federico Fabbri, 2° classificato nei 100m pinne, Lorenzo Dorokhov terzo e 6° posto di Mirko Conti. Francesco Telò, migliorando il proprio personale, vince la categoria nei 50 pinne, mentre Luigi Renzi – nella stessa specialità – sfiora il podio di categoria a pochi millesimi dal terzo posto, seguito da Alessandro Ceci 6° classificato e Gioele Cremoni 8°. Quarto posto assoluto Under 18 per Andrea Ceci, impegnato nelle lunghe distanze dei 100 e 200 metri, nella quale ha migliorato il suo tempo di quattro secondi. Sempre per il maschile Ruben O’Brien riesce a contenere il proprio tempo e chiude in 5° posizione nell’Assoluta.

Per il femminile erano impegnate Aurora Zeppa, che va a podio nei 50 pinne, e nella stessa categoria Chiara Naso che chiude al 6° posto. Aurora Toccaceli ha partecipato alle gare dei 200, dove ha chiuso con un nono posto assoluto, e 400 metri pinne e nei 1500m monopinna, categoria nella quale la giovane sammarinese ha fatto il suo debutto. Nell’Assoluta podio per due terzi biancazzurro: Emma Bollini chiude al terzo posto, argento per Camilla Sansovini dietro alla campionessa svizzera Greta Munoz Cesarini.

Risultati di rilievo arrivano anche dalle staffette: nella giornata di sabato 3 dicembre nella mista assoluta composta da Federico Fabbri, Mirko Conti, Camilla Sansovini ed Emma Bollini arriva il secondo posto; domenica è toccato alle due manche Under 18: primo e secondo posto relative per le squadre composte da Chiara Naso, Alessandro Ceci, Gioele Cremoni, Luigi Renzi e Andrea Ceci, Lorenzo Dorokhov, Francesco Telò e Ruben O’Brien.

“È stata una trasferta positivo e un’esperienza importante in una competizione all’estero con valenza internazionale. Per qualche atleta è stata la loro prima partecipazione, altri invece erano già navigati, ma è stata fondamentale per crescere e fare esperienza. Sono soddisfatto sia delle prestazioni singole sia di squadra, nelle quali sono arrivati ottimi risultati grazie a un forte spirito di squadra.Con questa gara si chiude la stagione agonistica 2022, ripartiremo a fine gennaio con il 3° Trofeo Bizantino a Ravenna” ha commentato il presidente federale Leonardo Sansovini.

Ufficio Stampa FSAS