Indietro
lunedì 30 gennaio 2023
menu
meteoroby

Clima umido e piogge sparse. Ponte dell'Immacolata a rischio maltempo

In foto: rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 6 dic 2022 15:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Nei prossimi giorni non ci sono perturbazioni in vista e le condizioni meteorologiche in Emilia-Romagna rimarranno apparentemente tranquille fino alla Festa dell’Immacolata. Apparentemente, poiché la nostra Regione risulta esposta al transito di umide correnti occidentali provenienti da un’ampia area depressionaria presente sul bacino del Mediterraneo, la quale darà origine a degli addensamenti più consistenti sulla Romagna. Una nuvolosità perlopiù stratificata associata alla formazione di estese foschie e locali banchi di nebbia, con la possibilità che quest’ultime possano insistere su alcune zone anche nelle ore centrali del giorno, tenendoci compagnia fino alla fine di giovedì 8, dove in serata l’arrivo di una nuova perturbazione (la n. 3 del mese) riporterà le precipitazioni in maniera diffusa su tutta la Regione.
Nei prossimi giorni, quindi, poche saranno le schiarite e le piogge sono attese a carattere sparso e irregolare con occasione di locali ma brevi rovesci sui settori romagnoli più meridionali. Il tempo molto dinamico e le evidenti oscillazioni termiche faranno sì che la neve (bagnata) cadrà lungo i rilievi del nostro Appennino a quote variabili: dai 1800 metri scenderà fin tra 1200 e 1500 metri, per poi risalire nuovamente. Le temperature vengono previste in leggera flessione su gran parte del territorio regionale, sebbene in pianura il calo si avvertirà in maniera disomogenea: minime comprese tra i 2 e gli 8 gradi, con valori prossimi allo zero nelle zone di campagna. Massime tra 6 e 9 gradi. I venti risulteranno pressoché deboli e variabili in pianura fino a divenire moderati da sud-ovest sui rilievi. Il mare poco mosso.

L’evoluzione per il fine settimana rimane piuttosto incerta.
Altre notizie