Indietro
lunedì 30 gennaio 2023
menu
Calcio Promozione

Sampierana, Luca Canali: tre punti e gol dell'ex contro il Due Emme

In foto: Luca Canali
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 19 ott 2022 01:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nativo di Mercato Saraceno, Luca Canali, esperto difensore centrale della Sampierana (è della classe 1989), ha vissuto nel derby con la Due Emme una giornata davvero particolare.

Tre punti – successo per 2-0 – e prima marcatura della stagione (la rete dell’1-0) alla sua ex squadra. Se poi ci mettete che dall’altra parte per una ventina di minuti sul finale di partita ha avuto a che fare con l’attaccante Davide Canali, suo fratello, il quadro è completo. “Mi dispiace per la Due Emme e per mio fratello, ma in campo ognuno ha cercato come è giusto che sia di fare il meglio per la propria squadra” dice il difensore della Sampierana.

Canali, è stata una domenica speciale per lei…
“È proprio così, è stata ricca di emozioni anche se sono ormai nove le stagioni in cui gioco nella Sampierana e la Due Emme è un lontano ricordo – spiega Canali –. Ho sbloccato il risultato con un gol di testa su una parabola perfetta di Narducci: ho colpito di testa molto forte. Era il 15’ della ripresa. Una rete importante che ha messo la partita sul binario giusto. Poi ha pensato Lanzi a chiuderla”.

Cosa che non è avvenuta in altre partite.
“A Novafeltria e soprattutto contro il Torconca, fuori casa, non siamo riusciti a dare il colpo del ko e abbiamo lasciato quattro punti per strada, appunto quelli che ci separano dalla capolista. Sono convinto che abbiamo imparato la lezione”.

Sarà un testa a testa per il primo posto?
“Il campionato è lungo. Anche il Novafeltria e il Forlimpopoli, che ancora non abbiamo affrontato, possono dire la loro. Credo che possiamo competere con il Gambettola, una squadra forte, esperta, fisica e con una rosa lunga. Noi abbiamo un bel mix di gioventù, con ragazzi di talento e fantasia che in attacco affiancano Lanzi, ed esperienza nel reparto arretrato: il giusto equilibrio. Ci equivaliamo. Siamo un bel gruppo, assai affiatato, che sopporta sacrifici con il sorriso per la causa comune. Dobbiamo arrivare allo scontro diretto al giro di boa alle calcagna del Gambettola e poi vediamo”.

Ora affrontate il Bellaria…
“Squadra giovane, frizzante, da non sottovalutare pur avendo perso un attaccante pericoloso come Bellavista. Dobbiamo dare continuità ai risultati”.

A chi dedica il gol?
“Alla squadra tutta. E poi essendo il primo della stagione e nel derby, vale tanto. Speriamo di segnarne altri, due o tre a stagione li trovo sempre, nella scorsa stagione addirittura con un tiro da 40 metri”.

Per quante stagioni vedremo in campo Canali?
“Dipende dalle condizioni fisiche. Quest’anno un acciacco al ginocchio mi ha fermato ad inizio stagione, ora sto bene. La passione c’è sempre”.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO