Indietro
martedì 7 febbraio 2023
menu
con più proiezioni

"Onoda" e "Riusciranno i nostri eroi". Al cinema Tiberio due prime

In foto: una proiezione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 3 ott 2022 13:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Al Cinema Tiberio di Rimini da giovedì 6 domenica 9 ottobre (ore 21, sabato e domenica anche ore 17, biglietti interi € 7, ridotti € 6, ridotti Tiberio Club € 5) appuntamento con il grande cinema di qualità in prima visione assoluta con il film Onoda – 10.000 notti nella giungla di Arthur Hararicon Issei Ogata, Kai Inowaki, Kanji Tsuda, Tetsuya Chiba. La proiezione di giovedì 6 ottobre alle ore 21 è in versione originale giapponese con sottotitoli italiani.

Girata in giapponese, questa coproduzione internazionale racconta la storia del soldato Hiroo Onoda che fu inviato su un’isola nelle Filippine nel 1944, per combattere contro l’offensiva americana. Mentre il Giappone si arrende, Onoda lo ignora, addestrato a sopravvivere a tutti i costi nella giungla e continua la sua guerra. Ci vorranno diecimila giorni per capitolare, rifiutandosi di credere alla fine della seconda guerra mondiale.

Da venerdì 7 domenica 9 ottobre e anche martedì 11 ottobre (venerdì ore 17, sabato e domenica ore 15, martedì ore 21, biglietti interi € 7, ridotti € 6, ridotti Tiberio Club € 5) è in programma in prima visione, nell’ambito della rassegna FICE Riusciranno i nostri eroi dedicata al cinema italiano, il nuovo film di Gianfranco Rosi (“Sacro Gra”, “Fuocoammare”, “Notturno”) In viaggio: a nove anni dall’inizio del suo pontificato, Papà Francesco ha compiuto trentasette viaggi, dal primo a Lampedusa agli ultimi in Medio Oriente e in Canada. Nel frattempo ha visitato 53 paesi, tra Europa, America, Asia, Africa, affrontando nei suoi discorsi le grandi questioni aperte della contemporanea: la povertà, lo sfruttamento ambientale, i movimenti migratori, i conflitti fra le nazioni, la necessità di nuove forme di solidarietà, le responsabilità della Chiesa nei casi di pedofilia denunciati e insabbiati… Gianfranco Rosi ripercorre le missioni del Pontefice facendo dialogare le immagini ufficiali con i filmati d’archivio, alcuni frammenti dei suoi film e riprese effettuate per l’occasione. La missione pastorale di Papa Francesco è andata delineandosi nel tempo come una testimonianza della sofferenza nel mondo: in un simile percorso Gianfranco Rosi ha cercato e trovato legami con il proprio lavoro.

Altre notizie