Indietro
giovedì 1 dicembre 2022
menu
Campionato Sammarinese

Futsal, il pivot Nicola Albani: "Per il Murata una prestazione di carattere"

In foto: Nicola Albani
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 5 ott 2022 09:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

All’esordio in campionato a Dogana il Murata Futsal ha piegato il San Giovanni per 5-1 con un secondo tempo dirompente dopo una prima frazione chiusa in vantaggio 1-0. A bersaglio Capicchioni (2), Albani (2), e Camilloni.

Nicola Albani, lei è ex Nazionale ed è tra i giocatori più rappresentativi. Come giudica l’esordio?
“Una bella vittoria che ci permette di lavorare meglio. Ci stiamo assemblando, il gruppo è in gran parte nuovo: alcuni giocatori provengono dal calcio e in parte da altre discipline sportive per cui devono prendere la misure al futsal – dice il pivot e collaboratore del tecnico – . I più esperti oltre al sottoscritto sono Alessandro Casadei, Umberto Lonfernini, ex portiere della Nazionale di futsal, e Giulio Molinari. Quanto alla partita, abbiamo pagato all’inizio l’emozione del debutto, nella ripresa su un contropiede un autogol di Casadei con una sfortunata deviazione ha rimesso la partita in parità dopo il 2-0 mancato per un soffio. Poi abbiamo reagito e segnato gli altri quattro gol. Mi è piaciuto lo spirito di reazione, si è vista la forza del gruppo è questa è una buona cosa”.

Il vostro obiettivo?
“Arrivare ai playoff nella posizione migliore di classifica e dunque lasciarsi alle spalle almeno quattro delle 15 squadre: la formula è la stessa del campionato di calcio. Il Murata è tornato a disputare il campionato di futsal che da quest’anno è diventato obbligatorio, ma quando il club si è messo al lavoro un gruppo di sei, sette giocatori di assoluto valore era già stato ceduto in prestito ad altre società. Ritornerà nella prossima stagione: formeremo una rosa altamente competitiva per giocarci lo scudetto. L’obiettivo della società di tornare in fretta in auge: il Murata è stato il primo club a partecipare alla Futsal Champions League nel 2018 e abbiamo partecipato anche alla Uefa Champions League in cui il sottoscritto realizzò un gol”.

Quali sono le squadre più forti?
“Fiorentino, Folgore, La Fiorita e Tre Fiori”.

C’erano spettatori alla vostra partita?
“Sì, abbiamo un bel pubblico e la stessa cosa vale per gli altri club. Il futsal è più seguito rispetto a calcio e vi spiego il motivo: giocano solo sammarinesi e si vivono le sfide con passione nei ritrovi e nei bar per tutta la settimana. Nel calcio, invece, i calciatori sammarinesi con il tempo sono ridotti all’osso a favore di italiani e stranieri e negli stadi giocoforza rispetto ad un tempo ci sono meno spettatori. Un dato su cui riflettere”.

Prossima partita?
“Lunedì prossimo contro il Faetano che ha piegato il Pennarossa. Rispetto all’anno scorso si è rinforzato, per me è un match particolare visto che sono un ex”.

Meteo Rimini
booked.net
]