Indietro
menu
grazie a contributo regionale

Bike Park Rimini: tariffe agevolate per il deposito delle bici

In foto: il Bike Park
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 12 ott 2022 08:03 ~ ultimo agg. 08:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito del progetto della Regione Emilia-Romagna ‘Bike to Work’ diretto a favorire la mobilità sostenibile per il tragitto casa-lavoro, il Comune di Rimini ha deciso di destinare un contributo regionale dal valore di 40mila euro per ridurre il costo annuale degli abbonamenti per il deposito della bici presso la struttura in via Dante Alighieri aggiudicata alla cooperativa Metis. Una spesa che andrà a coprire buona parte della spesa dei clienti e che permetterà all’utenza di pagare l’abbonamento con una tariffa agevolata rispetto ai 170 euro iniziali. Per l’esattezza, 25 euro per agli Under 25 e di 65 euro per gli Over 25

Di recente il Bike Park ha anche rinnovato il progetto ‘Libri in Bici. Cargo Bike al servizio della lettura’ promosso insieme alla Biblioteca Gambalunga, un’iniziativa volta a garantire un servizio di prestito libro a domicilio per le scuole di ogni ordine e grado grazie alle cargo bike offerte dagli operatori della cooperativa Metis. Sempre in tema cargo bike, rimane in vigore fino al 31 dicembre la possibilità di noleggiare gratuitamente una cargo bike alla velostazione per un totale di 10 giorni consecutivi. In parallelo resta attiva anche l’opportunità di beneficiare di uno sconto del 30% sul noleggio delle bici elettriche o muscolari se provvisti di un biglietto ferroviario Tper con destinazione Rimini (o in generale un abbonamento Tper).

Spiega l’assessora alla Mobilità Roberta Frisoni – Il Bike Park di Rimini rappresenta un tassello centrale di un ampio insieme di servizi che proponiamo ai cittadini e ai turisti per incentivare gli spostamenti sostenibili e l’intermodalità treno-bici con pacchetti dedicati”.