Indietro
menu
20 anni fa in tv con maradona

Arrestato per spaccio, il giudice gli revoca il reddito di cittadinanza

In foto: Repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 1 ott 2022 15:41 ~ ultimo agg. 2 ott 12:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nella tarda serata di venerdì è stato sorpreso dai carabinieri di Bellaria Igea Marina mentre cedeva in strada una dose di cocaina ad un acquirente. Appena perfezionato lo scambio, i militari sono usciti allo scoperto e hanno bloccato entrambi. L’acquirente, un imprenditore, è stato identificato e segnalato alla prefettura in quanto assuntore di sostanze stupefacenti. Il pusher, un 38enne campano, residente a Bellaria, invece è stato fermato e sottoposto prima a perquisizione personale, poi domiciliare.

I carabinieri, infatti, avevano il fondato sospetto che potesse nascondere altra droga in casa. E in effetti nel suo appartamento sono stati sequestrati altri 50 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, il materiale per il confezionamento e 5 mila euro in contanti, ritenuti il provento dell’attività di spaccio.

Per lui è scattato l’arresto in flagranza per spaccio, ma gli è stata contestata anche la detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Questa mattina, difeso dall’avvocato Giuliano Renzi, è comparso in tribunale a Rimini. In attesa del processo, fissato il prossimo 24 ottobre, il giudice ha disposto gli arresti domiciliari e gli ha revocato il reddito di cittadinanza.

Il 38enne, che risulta formalmente disoccupato e percepiva il beneficio statale, 20 anni fa fu ospite di una nota trasmissione su Canale 5 dove incontrò il suo “salvatore”, Diego Armando Maradona. Oggi è tornato alla ribalta della cronaca, questa volta per una vicenda senza lieto fine.

]