Indietro
venerdì 23 settembre 2022
menu
Calcio Prima Categoria

Sala-Accademia Marignanese 2-0

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 18 set 2022 21:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

1.a CATEGORIA – girone H
SALA-ACCADEMIA MARIGNANESE 2-0

IL TABELLINO
Sala: Oreste, Ciancio, Velella, Fiaschini (76′ Fabbri), Maroni, Cialotti (73′ Marrapodi), Carelli, Novelli (82′ Biondini) Mastria, Quarta, Milzoni. A disposizione: Medri, Ndoja. Allenatore: Errio Giorgini.

Accademia Marignanese: Badioli, Vescini (60′ Izzo), Siciliano (46′ Marfella), Ottaviani G., Tirincanti, Luppoli, Cekirri (75′ Lorenzi), Marcolini, La Pescara (50′ Di Blasio), Romano (55′ Venuto), Bacchielli. A disposizione: Ottaviani G. (2006), Fabbri, Gabellini, Rinaldi. Allenatore: Mirko Palazzi.

Arbitro: Amedeo Zaganelli della Sezione di Lugo di Romagna.

Marcatori: 60′ Milzoni, 83′ Quarta.

Ammoniti: Siciliano, Luppoli, Ottaviani, Izzo (AM), Velella, Marra (S).

CRONACA E COMMENTO
Meritata vittoria del Sala su una Accademia Marignanese un poco rimaneggiata, con qualche assenza di peso. Inizio di primo tempo per i ragazzi di Mirko Palazzi con occasione al 3′ minuto e tiro alto di Cekirri. Al 15′ punizione dal vertice destro del fronte di attacco del Sala con Velella che costringe in angolo il portiere Badioli. Sul tiro dalla bandierina di testa Maroni va più in alto di tutti, ma para a terra Badioli. Al 42′ la più grossa occasione per la Marignanese, fallita da La Pescara, che non sfrutta il regalo dei padroni di casa e mette incredibilmente a lato da posizione molto favorevole. Allo scadere del recupero geniale palla di Romani per La Pescara, che non controlla a dovere in area e l’azione sfuma.

Nella ripresa, al 58′, il Sala reclama un rigore, non concesso dall’arbitro, e due minuti dopo i padroni di casa vanno in vantaggio con Milzoni, che di testa da pochi metri corregge in rete un calcio di punizione battuto da fuori area. Si sbilancia in avanti la Marignanese alla ricerca del pareggio e si espone inevitabilmente al contropiede avversario. Dopo alcune favorevoli occasioni mancate il Sala raddoppia, a cinque dal termine, con Quarta.