Indietro
giovedì 1 dicembre 2022
menu
Fino al 2 ottobre

Mondiali di Salvamento, domenica la cerimonia ufficiale, Rosolino al Liceo Volta

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 26 set 2022 15:40 ~ ultimo agg. 15:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si sono svolti domenica la sfilata delle Nazioni, il giuramento degli atleti e i saluti delle autorità che hanno aperto ufficialmente i Lifesaving World Championships 2022. Le gare iridate dei master e la Rescue Cup sono iniziate quattro giorni fa e si avvicina l’esordio dei National Team open e youth, previsto martedì 27 settembre. Le gare in piscina allo Stadio del Nuoto e in mare al Bagno Riccione 7 proseguono fino al 2 ottobre.

Un pomeriggio, quello di domenica, che ha visto nel centro della città circa duemila persone tra atleti, tecnici, giudici, dirigenti e accompagnatori, esponenti politici e sportivi nazionali ed internazionali

Intorno alle 18 è cominciata la sfilata delle Nazioni che da Piazzale Roma, attraverso Viale Ceccarini, ha raggiunto Piazzale Ceccarini davanti al Palazzo del Turismo. Alla guida del corteo degli atleti Gastone e Lea, le ormai famose mascotte viventi degli Europei di Roma.

A chiusura della giornata inaugurale si è svolto uno spettacolo originale e di forte impatto emotivo. L’esibizione di danza verticale sul tema dell’acqua e scenari suggestivi con l’ausilio della tecnica del video painting. I quattro atleti della compagnia Il Posto si sono calati dal tetto del Palazzo del Turismo e hanno danzato con i piedi alla parete accompagnati da giochi di luce e musiche.

Oggi, lunedì 26 settembre, la Federazione Italiana Nuoto ha inoltre organizzato un incontro tra l’ex campione di nuoto Massimiliano Rosolino e gli studenti del Liceo Scientifico Sportivo Volta Fellini.

Rosolino oltre a parlare dell’importanza della sicurezza si è soffermato sulla buona preparazione nell’affrontare una competizione.

“Tenere al risultato – ha detto parlando delle gare di nuoto – vuol dire impegnarsi al massimo per ottenerlo, non abbiate paura di dimostrare la vostra competitività che però deve essere positiva, non rancorosa. L’avversario non è un nemico ma un elemento necessario per stimolarci a fare sempre meglio”.

“Un incontro quello di oggi molto importante – ha sottolineato durante i suoi saluti Simone Imola, assessore alla Sport del Comune di Riccione –. Sensibilizzare con la presenza e le parole di un grande campione come Rosolino su un tema come la sicurezza in mare è di fondamentale importanza non solo per Riccione ma per l’Italia tutta. Un evento come quello dei Mondiali di Salvamento deve trasmettere un forte messaggio sulla sicurezza in mare e in piscina dei cittadini di ogni età, in tutte le occasioni di sport e di svago”.

Gli studenti riccionesi hanno incontrato oltre a Rosolino anche Giulia Vetrano e Paola Lanzilotti, entrambe nuotatrici della Nazionale Olimpica.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
booked.net
]