Indietro
domenica 25 settembre 2022
menu
Amichevole internazionale

Il palo di Stefanelli non basta, San Marino-Seychelles 0-0

In foto: San Marino Vs Seychelles Ph©FPF/Filippo Pruccoli
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mer 21 set 2022 23:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Amichevole internazionale | San Marino-Seychelles 0-0

IL TABELLINO
SAN MARINO [3-5-2]: Benedettini; Palazzi, Rossi, Fabbri; Grandoni (46’ Stefanelli), Mularoni (82’ D. Tomassini), Mi. Battistini, A. Golinucci (86’ Lunadei), D’Addario (82’ Hirsch); Ceccaroli (59’ F. Tomassini), Vitaioli (59’ Tosi). A disposizione: Manzaroli, Simoncini, E. Golinucci, Zafferani, Franciosi, Pancotti. Allenatore: Fabrizio Costantini.

SEYCHELLES [5-4-1]: Michel; Madeleine, Fanchette, Marie, Mathiot (78’ Manoo), Suzette (78’ Molle); Ravigna, Labrosse, Nourrice (83’ Mothe), Confiance (60’ Waye-Hive); Henriette. A disposizione: Mussard. Allenatore: Vivian Both.

Arbitro: David Smajc (SVN).
Assistenti: David Gabrovec (SVN), Aleksandar Kasapovic (SVN).
Quarto ufficiale: Alessandro Vandi (ITA).

Ammoniti: 36’ Mi. Battistini; 19’ Nourrice, 90’ Labrosse.

CRONACA E COMMENTO
Alla fine si è giocato al San Marino Stadium. I Titani hanno lottato sino all’ultimo ma alla fine è di nuovo 0-0. Anche se questa volta è un pareggio che ha un sapore diverso perché Costantini e i suoi ragazzi sapevano che potevano fare bene e portarsi a casa qualcosa in più. L’amichevole con le Seychelles si chiude a reti bianche, con i Titani a fare la partita come da programma ma senza trovare la zampata decisiva. Costantini deve fare a meno di giocatori importanti come Nanni, Berardi e Rinaldi. Il tecnico sammarinese opta per un 3-5-2 con Ceccaroli di supporto a capitan Vitaioli.

Al 6’ primo tentativo dei seicellesi con Labrosse, destro fuori con Benedettini sulla traiettoria. La risposta dei Titani non tarda ad arrivare: il corner di Grandoni arriva in area, Fabbri da due passi non trova la deviazione decisiva, con lo Stadium che applaude. Qualche minuto dopo, traversone di D’Addario che diventa un tiro, il portiere Michel deve metterci la mano per deviare in corner. San Marino che fa un gran possesso palla, Seychelles che aspettano i Titani e provano a sfruttare la loro velocità in contropiede. Bella azione dei biancoazzurri con il cross dalla sinistra di Mularoni per Vitaioli che prova la torsione, sfera però respinta dalla retroguardia seicellese. Si vedono anche gli ospiti con l’incornata di Ravigna che colpisce bene, sfera alta di poco. Al 44’ Mularoni si guadagna punizione dalla trequarti, Vitaioli ci prova ma il tiro si infrange sulla barriera. Sul prosieguo dell’azione, proprio a ridosso del duplice fischio dell’arbitro sloveno Smajc, grande palla gol con Vitaioli che calcia da fuori, il portiere respinge ma sulla ribattuta Mularoni non riesce a ribadire in rete. La prima frazione si chiude a reti bianche, con un quasi 60% di possesso palla per i Titani.

Nell’intervallo primo cambio per Costantini, con Stefanelli al posto di Grandoni e Ceccaroli spostato sulla fascia sinistra. Proprio l’attaccante del Pennarossa subito protagonista quando si vede recapitare un pallone dalla trequarti in area senza però riuscire a fermarla nel momento giusto. Ma cinque minuti più tardi palla gol clamorosa dei Titani ancora con Stefanelli che raccoglie il cross dalla sinistra di Ceccaroli e di testa ci prova, sfera che
termina però sul palo nel angolino basso. All’ora di gioco esordio assoluto anche per Alessandro Tosi che prende il posto di Vitaioli. Un minuto dopo, corner per San Marino sul quale prima Golinucci non la risolve in mischia poi il
neoentrato Fabio Tomassini da fuori trova solo una deviazione della retroguardia seicellese. Ancora protagonisti i due subentrati Stefanelli e Tomassini: il primo serve con il tacco il secondo dal limite dell’area, il secondo avanza e tenta il tiro non trovando però lo specchio (68’). Si vedono anche le Seychelles al quarto della ripresa con il tiro di Ravigna da dentro l’area che passa vicino al palo di Benedettini facendo scorrere un brivido lungo la schiena dei Titani. Poco dopo l’indicazione del recupero, Hirsch – subentrato a D’Addario – serve dal limite Dante Rossi che staccatosi dal pacchetto arretrato ci prova con la botta da fuori, palla alta tra gli applausi dello Stadium. Dopo poco più di tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine. Da domani testa all’Estonia con la gara di Nations League di lunedì prossimo.

FSGC | Ufficio Stampa

Altre notizie
Calcio Seconda Categoria

Real Riccione-Real San Clemente 1-1

di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO