Indietro
domenica 7 agosto 2022
menu
Calcio Prima Categoria

Luca Cenci per il muro difensivo del Bellariva

In foto: Luca Cenci con il presidente Maurizio Deluigi e il dirigente Leonardo Giovanardi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 5 ago 2022 08:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Bellariva (Prima categoria H) ha presentato giovedì al ristorante il Mare dal Moro di Rivazzurra il difensore centrale riminese Luca Cenci.

Classe 1993, vanta una lunga esperienza nei campionati dilettantistici. Ha cominciato per due stagioni nella Berretti del San Marino (ha svolto il ritiro con la prima squadra di Mario Petrone: era la stagione di Lapadula), poi metà campionato in serie D al Riccione e l’altra metà al Tropical Coriano in Promozione. Poi altre quattro stagioni sempre al Coriano, uno al San Clemente in Prima, infine nella stessa categoria due alla Stella e l’ultima al Morciano. “In tutte le società mi sono trovato bene, sono certo che sarà così anche qui al Bellariva” dice Cenci.

Classico difensore centrale di 1,82, Cenci è solito trovare anche la via del gol di testa sugli inserimenti sulle palle inattive sfruttando il suo tempismo. Lo scorso anno al Morciano ha realizzato quattro reti e altre gliene sono state annullate. “Cerco di sfruttare la mia velocità, mi piace giocare sull’anticipo. I miei modelli? Milan Skriniar e Gleson Breimer”.

Cenci, perché la scelta di Bellariva?
“Avevo richieste dal campionato sammarinese e in Prima categoria, ho puntato sul Bellariva perché conosco alcuni dei giocatori, in particolare Montanari con cui ho giocato assieme. Anche mister Morolli l’ho affrontato parecchie volte da avversario. La squadra è buona, c’è un gruppo di valore ed affiatato e questo è un requisito importante. Io mi metto a disposizione del mister, porto la mia esperienza e cerco di essere una guida soprattutto per i più giovani”.

Come vede il campionato?
“Le squadre sono 16, il livello sarà più alto rispetto all’ultima stagione. Oltre al Riccione, che è la favorita per il salto di categoria dopo i playoff della scorsa stagione, c’è un gruppo di formazioni agguerrite come Roncofreddo, Morciano, Villamarina oltre alla sorpresa che non manca mai. Per quanto ci riguarda, dobbiamo avere l’ambizione di migliorare il risultato dell’anno scorso”.

Con l’arrivo di Cenci il Bellariva ha calato il settebello. Gli altri sei acquisti sono: il portiere Alessandro Cerbara, i difensori Mattia Ancora e Nicolò Crescentini, il centrocampista Giacomo Zamagni e gli attaccanti Alessandro Fabbri ed Elia Fabbri. Ora la società – come puntualizza il dirigente Leonardo Giovanardi – ha chiuso il mercato degli over anche se resta vigile pronta a cogliere ogni occasione ed è concentrata nella ricerca di alcuni under dal 2002 al 2004 (in campo deve giocare un 2002): un gruppo di fuoriquota (tre sono già in rosa) sarà valutato durante la preparazione che comincia il 17 agosto.

La Coppa inizierà il 4 settembre, il campionato l’11 settembre.