Indietro
giovedì 6 ottobre 2022
menu
La 10 Km di Sant'Angelo di Gatteo

Lorenzo Bugli stacca tutti e vince la Strapazeda 2022

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 29 ago 2022 15:40 ~ ultimo agg. 16:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A tre anni dall’ultima edizione, ormai risalente al 2019, domenica 28 agosto ha avuto luogo la 37a edizione della Strapazeda, tradizionale gara podistica sulla distanza di 10 km pianeggianti con partenza ed arrivo previsti a Sant’Angelo di Gatteo (FC). Per quest’occasione la manifestazione si presentava con un percorso completamente rinnovato e che, al converso dell’ultima edizione svolta in precedenza, è tornata ottenere l’omologazione da parte della FIDAL.

Sul fronte dei risultati, la competizione ha visto il trionfo del 24enne sammarinese Lorenzo Bugli, il quale attualmente gareggia per i colori della società Dinamo Sport di Bellaria Igea-Marina. L’alfiere biancazzurro ha condotto una gara di testa, affiancato dal compagno di squadra, il noto ed esperto specialista delle corse su strada Rachid Benhamdane. I due fuggitivi rimangono appaiati fino a poco oltre la metà della gara, quando ha impresso un’accelerazione in vista del traguardo volante posto in centro a Gatteo intorno al sesto kilometro che ha poi effettivamente vinto, e continuando in solitaria la sua corsa sotto al caldo sole agostano fino all’arrivo tagliato in solitaria con un distacco di 20” sul sopracitato compagno. Il tempo finale di 32’18” rappresenta anche il suo nuovo limite cronometrico sulla distanza dei 10 kilometri su strada. Completa il podio il portacolori dell’Atletica Rimini Nord Santarcangelo Ismail El Haissoufi.

Ora i primi due classificati saranno impegnati sabato prossimo, il 3 settembre, ai Campionati Italiani di 10 km su strada in programma a Castelfranco Veneto (TV) assieme ai compagni di società.

Dal punto di vista femminile si segnala l’ennesimo successo di una sempre più proficua carriera da parte di Martina Facciani, capace di rifilare un distacco di quasi un minuto e mezza alla gemella Valentina, entrambe tesserate per l’Atletica Avis Castel San Pietro. Il terzo posto è, invece, appannaggio di Maria Righetti, rappresentante dell’Atletica Lecco-Colombo Costruzioni, unica società non romagnola tra quelle presenti sui podi assoluti.

In attesa che arrivi l’autunno che porterà in dote con sé gare su distanze maggiori, la lunga ombra dell’estate non è ancora passata e in vista delle prossime settimane si preannuncia un calendario ricco di eventi, conditi anche da graditi ritorni dopo una forzosa assenza di due anni.