Indietro
menu
Costi e numeri del servizio

Sicurezza a Riccione. Ci sono anche le guardie giurate, ricorda il Comune

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 30 ago 2022 16:01 ~ ultimo agg. 16:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Proseguirà fino al primo fine settimana di settembre il servizio di vigilanza, controllo e piantonamento tramite le Guardie Particolari Giurate coordinato dalla Polizia Locale, che era partito dalla fine di maggio a seguito dell’accordo raggiunto tra il Consorzio costituito dal Comitato Promoalba, Consorzio d’Area Viale Ceccarini e Associazione Alba.

Il comune di Riccione fa i conti in una nota dei costi del servizio: complessivamente 117.500 mila euro. (30 mila a maggio, 80 mila a luglio e 7,5 ad agosto). Finanziamento permesso grazie al regolamento comunale che prevede “contributi e benefici di natura economica per motivi di socialità” a favore dei comitati. A fronte di questa spesa sono stati impiegati dal 28 maggio (fino al 4 settembre) dalle 22.00 alle 6.00 del mattino 404 uomini (in media 8 al giorno) per un totale di 3232 ore di servizio.

Le Guardie Particolari Giurate oltre al presidio hanno anche il compito di osservare e raccogliere informazioni utili per le forze di polizia ai fini della prevenzione e della repressione dei reati e per quanto attiene alla sicurezza urbana così come previsto dal Protocollo siglato con la Prefettura “Mille occhi sulla città” finalizzato alla promozione della sicurezza integrata.