Indietro
menu
Dopo il decreto bollette

Gas e luce, bollette stabili nel terzo trimestre. Parola di Arera

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 1 lug 2022 18:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel terzo trimestre del 2022 la famiglia tipo “in tutela vedrà un lieve incremento per la bolletta dell’elettricità, +0,4%, mentre rimarrà stabile la bolletta gas, senza alcuna variazione“. Lo comunica l’Arera in riferimento all’aggiornamento trimestrale delle tariffe dopo il nuovo decreto esplicitato giovedì dal governo. Senza queste misure il quadro generale “avrebbe determinato una variazione intorno al 45% della bolletta gas e al 15% di quella elettrica“.

Il decreto bollette del Governo vale poco più di tre miliardi di euro e prevede misure per calmierare gli effetti del caro energia. Il testo in parte replica le misure già adottate nei mesi scorsi come l’annullamento delle aliquote relative agli oneri di sistema. Confermata anche la riduzione dell’Iva al 5% per le bollette del gas. Sul fronte delle bollette del metano il decreto stabilisce, inoltre, che Arera mantenga inalterate le aliquote relative agli oneri generali di sistema per il settore del gas naturale in vigore nel secondo trimestre 2022. Il decreto disciplina inoltre il Bonus sociale energia elettrica e gas legato all’Isee e destinato alle famiglie meno fortunate.