Indietro
lunedì 15 agosto 2022
menu
Da mercoledì a domenica

Presentata al Sun Padel Rimini la 3a tappa del Circuito Slam by Mini

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mar 28 giu 2022 17:48 ~ ultimo agg. 17:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rimini è pronta ad accogliere le stelle della pala nazionale. Sui campi del Sun Padel Rimini va infatti in scena fino a domenica 3 luglio – si parte nella serata di mercoledì 29 giugno con gli incontri del tabellone di 3ª-4ª categoria maschile – la terza delle sei tappe del Circuito Slam by MINI, organizzato dalla Federazione Italiana Tennis. L’evento è stato presentato ufficialmente con una conferenza stampa nel club situato sul lungomare della città di Federico Fellini, davvero a due passi dalla spiaggia.

“Come Federazione stiamo investendo molte risorse su questo sport – ha ricordato nel suo saluto Gilberto Fantini, presidente del comitato regionale FIT – che è veramente in crescita esponenziale nel nostro Paese. Visto lo sviluppo del movimento, l’obiettivo ora è quello di consolidare l’aspetto agonistico e siamo consapevoli che serve un po’ di tempo per metabolizzare fino in fondo questo aspetto essendo una disciplina relativamente nuova. È chiaro che manifestazioni di questa portata aiutano a far conoscere ulteriormente il padel e farlo diffondere ancora di più e quindi non possiamo che ringraziare la dirigenza del circolo per aver messo a disposizione la struttura per questo torneo, in una settimana importante della stagione estiva, che culminerà nel weekend della Notte Rosa. Il montepremi del circuito è stato più che triplicato rispetto alla passata edizione e sono sicuro che in queste giornate assisteremo a sfide di alto livello tecnico, in grado di regalare spettacolo ed emozioni a coloro che affolleranno questo club, in una posizione così affascinante”.

“Siamo davvero contenti di poter ospitare una tappa del circuito di punta del panorama nazionale – ha sottolineato Antonia Barnabè, presidente del Sun Padel, nel suo ruolo di padrona di casa – e a maggior ragione di poterlo fare qui a Rimini, in una location che per il momento è meno conosciuta rispetto a quella di Riccione. Abbiamo ultimato i campi nel 2020, in piena pandemia, dunque un periodo un po’ complicato, però abbiamo visto che il club è già molto apprezzato e piace. Ci teniamo insomma a far sapere che, oltre a quello nella Perla Verde, abbiamo un bel circolo anche in questa città, nel cuore di Marina Centro, anche tramite atleti e atlete di alto livello che arriveranno da tutta Italia. Dal punto di vista organizzativo abbiamo dimostrato le nostre capacità allestendo le ultime cinque edizioni dei Campionati Italiani Assoluti Outdoor e raccogliendo consensi da parte dei protagonisti e degli addetti ai lavori, per cui ci auguriamo di replicare tali successi anche in questa occasione con il Circuito Slam by MINI. E’ nostra prerogativa essere aperti ad una serie di eventi e in tal senso vorrei ricordare che nel weekend successivo a questo appuntamento ospiteremo a Riccione il Torneo in Rosa, a cura del Movimento Padel Femminile, con ricavato devoluto all’Associazione contro le Leucemie. È il secondo anno che lo ospitiamo e nel 2023 mi piacerebbe davvero portarlo a Rimini”.

Quindi la parola è passata al sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad. “Prima di tutto devo ringraziare la presidente Barnabé perché non era scontata la scelta di Rimini come sede per questo prestigioso torneo – ha dichiarato il primo cittadino –. Siamo partiti un po’ dopo rispetto a Riccione, che si è dotata subito di uno splendido impianto sportivo, però direi che abbiamo recuperato in fretta, grazie alla proprietà di questa struttura che sorge in un lungomare riqualificato. In un Parco del Mare che sta prendendo forma giorno dopo giorno questi campi da padel rappresentano la ciliegina sulla torta: le attrezzature sportive sono uno dei pilastri del nuovo modo di vivere il mare e una parte importante della nostra città, e saranno uno dei fattori del Parco del Mare. Vengo sempre più spesso in questa zona e resto stupito nel vedere giocatori amatoriali all’opera, posso solo immaginare che cosa accadrà i prossimi giorni quando entreranno in azione atleti professionisti in grado di incantare turisti e appassionati. Inoltre so che ci sono in arrivo almeno un paio di altri campi, una giusta risposta rispetto a una richiesta crescente da parte dei nostri concittadini”.

È toccato a Michele Cotelli, delegato padel del comitato regionale FIT, il compito di addentrarsi negli aspetti tecnici della manifestazione, che presenta un montepremi complessivo di 12.500 euro. “È motivo d’orgoglio ospitare una delle sei tappe del circuito Slam by MINI, dopo quelle disputate a Bari e Milano, e prima degli appuntamenti a Napoli, Torino e Grosseto, a conferma del ruolo significativo che ricopre l’Emilia Romagna – ha affermato Cotelli –. Siamo infatti arrivati a 220 campi omologati in regione, ottima percentuale su quelli esistenti, in questa fase stiamo cercando di consolidare il movimento partendo dai giovani e sono già venti le scuole riconosciute. Sono quaranta le coppie iscritte alla gara maschile e 14 quelle femminili. Dopo le prime due giornate, dedicate ai tabelloni di qualificazione, il clou del torneo sarà a partire da venerdì, quando gli incontri dei tabelloni principali verranno trasmessi in diretta sulla piattaforma digitale SuperTenniX, come pure sabato, con quarti al mattino e semifinali nel tardo pomeriggio-sera, e domenica, per le finali, in programma a partire dalle ore 10. A disposizione del pubblico, per il campo centrale, ci sarà una tribuna da 140 posti a sedere”.

Il giudice arbitro Walter Naldoni ha affidato la prima testa di serie a Simone Cremona e Marco Cassetta, freschi vincitori del FIP Rise di Porto Sant’Elpidio (prima coppia italiana a conquistare un torneo di tale categoria del tour internazionale), seguiti nell’ordine nel seeding da Marcelo Capitani – campione d’Italia in carica e vincitore delle prime due tappe insieme all’argentino Denis Perino – e Andres Britos, dagli altri azzurri Riccardo Sinicropi-Daniele Cattaneo e Lorenzo Di Giovanni-Mauro Augustin Salandro.

In campo femminile favorite d’obbligo Chiara Pappacena e Giulia Sussarello, vincitrici della prova di apertura in Puglia e finaliste a Tolcinasco, quindi al comando della classifica che qualificherà al Master finale, con al numero due del tabellone Alessia La Monaca (tesserata per il Sun Padel Team, protagonista in serie B) e Valentina Tommasi.

“Per quel che riguarda i giocatori locali nel main draw figura il riccionese Federico Galli, portacolori del Sun Padel, in coppia con il torinese Simone Licciardi – ha aggiunto Cotelli –. Puntano a recitare un ruolo di rilievo anche i romani Luca Mezzetti, altro giocatore del Sun Padel, e Michele Bruno, che nel 2019 si laurearono campioni italiani a Riccione, mentre Massimo Tonti e Luca Carli proveranno a farsi largo nella sezione di seconda categoria, dove sono in lizza anche altri romagnoli. In ambito femminile è presente nel tabellone principale Sara D’Ambrogio, con altre romagnole in gara nella sezione di seconda categoria, che promuoverà due binomi al main draw”.