Indietro
menu
ripreso dalle telecamere

Irrompe nel bar tabacchi con passamontagna e coltello, poi fugge col bottino

In foto: Il bar tabacchi sulla via Emilia rapinato
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 30 giu 2022 14:41 ~ ultimo agg. 1 lug 11:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ha fatto irruzione armato di un grosso coltello da cucina nel bar tabacchi V Miglio a Santa Giustina. Col volto travisato da un passamontagna è saltato al di là del bancone dove c’era il titolare e, dopo avergli mostrato la lunga lama, gli ha intimato di mettere i soldi nel borsone.

La rapina si è consumata mercoledì sera intorno alle 23.15. Il malvivente, oltre ai contanti presenti in cassa (circa 4mila euro), ha arraffato diverse stecche di sigarette e alcuni Gratta e Vinci. Poi è fuggito a piedi. “Quando mi ha mostrato il coltello, gli ho detto: ‘Ok, fai pure'”, racconta il titolare. “Appena ho visto questa persona entrare con il passamontagna in testa mi sono spaventato, ho capito subito che voleva rapinarmi. Per evitare problemi non mi sono opposto, l’ho lasciato fare. Il colpo comunque è stato molto veloce, sarà durato un minuto, massimo un minuto e mezzo”.

Il rapinatore, dall’accento campano, ha scelto di agire nonostante in quel momento ci fossero tre clienti seduti ai tavolini esterni, che però non hanno avuto il tempo materiale di rendersi conto di quello che stava accadendo, e nonostante la tabaccheria sia situata in una zona di continuo passaggio (sulla via Emilia). Sul posto ieri sera sono arrivate le Volanti della polizia. Gli agenti si sono fatti consegnare i filmati delle telecamere del bar tabacchi, che ora verranno passati al setaccio. Resta da capire se il malvivente, fuggito dall’attività a piedi, avesse un complice ad attenderlo nelle vicinanze e a facilitarne la fuga con un mezzo.