Indietro
menu
approvato progetto fattibilità

Un ponte sul Conca tra Misano e San Giovanni. Il progetto candidato a finanziamenti

In foto: il progetto
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 21 mag 2022 11:31 ~ ultimo agg. 17:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel mese di aprile i Consigli comunali dei Comuni di Misano Adriatico e San Giovanni in Marignano hanno approvato la convenzione per partecipare ad un bando nazionale per contributi sulla rigenerazione urbana e la mobilità sostenibile (piste ciclabili).

L’oggetto dell’accordo era relativo al potenziamento dei tratti ciclopedonali sul percorso naturalistico del Conca realizzando un collegamento tra le due sponde che in questo momento è assente. attraverso la costruzione di un nuovo ponte.

Il nuovo ponte troverà collocazione a monte della frazione Santa Monica a Misano Adriatico e valle del guado Asmara collegando i due percorsi ciclopedonali sulle due sponde del fiume Conca.

L’importo stimato dei lavori ammonta a 3.450.000 euro. Il progetto è stato presentato in convenzione dalle amministrazioni comunali di Misano Adriatico e San Giovanni in Marignano per l’ottenimento di finanziamenti nell’ambito del bando ministeriale per la rigenerazione urbana rivolto ai comuni sotto i 15.000 abitanti.

Misano, in quanto comune capofila, a seguito dell’approvazione in giunta porterà il progetto in consiglio comunale, entro la fine del mese, per il suo inserimento nel piano triennale delle opere pubbliche.

Gli altri interventi previsti nel progetto riguardano la realizzazione di percorsi di collegamento tra la spina verde del Conca e i quartieri di Santa Monica, Misano Cella, Pianventena e il centro di San Giovanni; il risanamento della briglia presente a monte di Santa Monica e al di sotto della frazione di Pianventena; interventi di segnalazione e raccordo tra il percorso ciclo-naturalistico di lungo fiume e le sue porzioni in strada; interventi sui tratti stradali interessati dalla presenza del percorso ciclo-naturalistico per differenziare i flussi, mettere in sicurezza i ciclisti e a rallentare il traffico. Sono previsti, infine, l’inserimento di arredi e il risanamento e potenziamento del corredo vegetale.

“È un progetto che ci sta particolarmente a cuore – spiega il sindaco Fabrizio Piccioni -. Il percorso naturalistico che collega Misano a San Giovanni in Marignano è di particolare importanza e bellezza per il nostro territorio. Collegare in piena sicurezza le due sponde consentirà di godere ancor di più di questa area e di potervi transitare anche nei periodi di piena del fiume, quando non si possono utilizzare gli attraversamenti esistenti”.

L’Amministrazione Comunale di San Giovanni Marignano: “Siamo consapevoli che il progetto sia ambizioso, che le risorse statali siano limitate, ma siamo convinti della bontà dell’idea e della ricaduta che può avere su entrambe le comunità e a livello turistico su tutto il sistema romagnolo”.