Indietro
menu
individuato dalla Polizia

Incendi in centro a Rimini. Il piromane fermato grazie a un testimone

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 23 mag 2022 11:13 ~ ultimo agg. 24 mag 10:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Polizia di Stato ha fermato un uomo accusato di essere il responsabile dei sei incendi dolosi avvenuti tra la stazione e il centro storico di Rimini nella notte tra sabato e domenica (vedi notizia). Il primo interventi delle Volanti è avvenuto vicino al cinema Settebello da dove era arrivata la segnalazione di un incendio all’interno del parcheggio.
Pochi minuti dopo, la Sala Operativa della Questura è stata allertata su un altro incendio nei pressi della Stazione. Sul posto i poliziotti hanno constatato che gli incendi erano due: il primo nei cassonetti dell’immondizia in piazzale Cesare Battisti, il secondo a pochi metri di distanza su uno strato di pioppi a terra. Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme.
Un quarto incendio veniva segnalato poco dopo sempre nei pressi del parcheggio dei camper di fianco al cinema Settebello, questa volta le fiamme hanno interessato il gazebo appartenente al custode dello stesso parcheggio. Un testimone, che aveva assistito alla scena, ha fornito ai poliziotti una sommaria descrizione dell’autore del gesto. Mentre gli agenti pattugliavano la zona alla ricerca dell’autore del reato sono arrivate altre due segnalazioni di incendio ai danni di due cassonetti e di alcuni rifiuti in plastica questa volta nella zona Vecchia Pescheria, dove le fiamme hanno provocato dei danni anche ad un esercizio commerciale.

Pattugliando le zone limitrofe gli agenti hanno individuato in centro un ragazzo corrispondente alle descrizioni fornite e già noto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato arrestato in flagranza di reato.